INVESTITO ED UCCISO UN POLIZIOTTO

0

Erano impegnati a fare i rilevamenti di un incidente stradale quando due poliziotti e due carabinieri sono stati travolti da una macchina: ucciso uno degli agenti, in gravi condizioni uno dei militari.
La vittima si chiamava Francesco Ciquera, agente della polizia stradale del distaccamento di Gioia del Colle, che avrebbe compiuto 36 anni a giugno. Molti in Penisola Sorrentina lo avevano confuso con il cugino omonimo  vive a Piano di Sorrento e lavora a Napoli.  Sono gravi anche le condizioni dell’appuntato Davide Azzena, di 42 anni, ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale Di Venere di Bari.
Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, i carabinieri e i poliziotti stavano rilevando, alle 7,30 di questa mattina, un incidente sulla provinciale 29, nelle vicinanze del macello comunale di Gioia del Colle, in cui era stata coinvolta una Fiat Punto guidata da una giovane donna che, per l’asfalto reso viscido dalla pioggia, aveva perso il controllo della vettura, finendo poi fuori strada.
E proprio mentre gli agenti e i militari stavano procedendo a fare i rilevamenti del caso quando a un tratto è arrivata una Bmw che ha investito i quattro.
Da subito le condizioni di Ciquera e Azzena sono sembrate gravi ed erano stati trasferiti, il primo all’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti mentre l’altro all’ospedale di Bari dove è tuttora ricoverato. Ma per il poliziotto non è stato possibile fare niente per salvarlo.
Gli altri feriti sono l’appuntato scelto Donato Romano, di 44 anni, che è stato medicato a Gioia del Colle e guarirà in una ventina di giorni, e Giovanni Ninivaggi, che è ricoverato nell’ospedale di Putignano e guarirà in un mese circa. Lascia la moglie e una bambina. Le condoglianze di Positanonews a un uomo che è morto mentre faceva il suo dovere.