Sbarcherà a Capri la Cow-Parade

0

La  Cow-Parade, “la Mandria in movimento”  sbarcherà sull’isola azzurra, dove resterà sino all’ 11 Luglio. La mandria delle mucche d’autore, che ha già attraversato quaranta città sparse su tutto il globo, ha scelto Capri come sua prossima tappa. Lo sbarco è già fissato per giovedì mattina quando dalla Cow-boat, che arriverà a Capri scortata da due motovedette della Guardia di Finanza, le artistiche mucche scenderanno dalla passerella per sostare un intero pomeriggio nel nuovo spazio creato sulla testata del molo del  Porto Commerciale, dove è stata creata l’ Agorà dei capresi nel mondo, realizzata dall’Azienda di Cura e Soggiorno dell’Isola di Capri  su proposta del Comandante della Capitaneria di Porto di Capri Marino Bertocci.


Allo straordinario evento che animerà Capri per ben due mesi hanno aderito nomi famosi dell’arte contemporanea, trenta firme prestigiose e artisti emergenti. Hanno firmato e realizzato le mucche della Cow Parade artisti stranieri come il giapponese  Shozo Shimamoto e italiani come  Elio Fiorucci, Sergio Fabio Rotella, Ernesto Tatafiore e Lello Esposito. La manifestazione è stata organizzata dall’Assessorato Beni Cultura li e Paesaggistici presieduto dall’Assessore Antonella Basilico in collaborazione con l’Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo amministrata da Mario Pagliari ed i Sindaci di Capri ed Anacapri Ciro Lembo e Mario Staiano.


A partire dal prossimo fine settimana, dunque, oltre ai tradizionali itinerari storici e naturalistici si aggiunge un percorso artistico di alto livello.


Dopo la sosta a Marina Grande, la Cow Parade si disperderà negli spazi pubblici e privati più suggestivi dell’isola. Dai Giardini di Augusto a quelli della Flora Caprense, dalla Piazzetta Cerio alla Darsena, dagli spazi antistanti l’Hotel La Palma in Via Quisisana alla terrazza della Banca del Monte dei Paschi di Siena in Via Camerelle. Suggestivo è anche l’itinerario anacaprese che include la piazzetta della Casa Rossa, Piazza Vittoria all’ingresso del paese, le arcate in stile orientaleggiante del Capri Palace. Una scelta originale è stata quella di piazzare su un sedile della seggiovia una  delle mucche griffate, che sicuramente sarà il “passeggero” più fotografato di quel mezzo di trasporto unico e straordinario che dalla piazzetta anacaprese conduce sino alla vetta più alta dell’isola, il Monte Solaro.


 


Betty Colace