IL MINISTRO PIU BELLO DEL MONDO? MARA CARFAGNA

0

Per i giornali di tutto il mondo il Ministro di Salerno, Mara Carfagna, che è di casa in Costiera Amalfitana, è il più bello del mondo. Il tabloid ´Bild´ le ha dedicato una foto a tre colonne, definendola ´´il ministro piu´ bello del mondo´´: conferma in nove fotografie, alcune on line, di cui quattro ´senza veli´. Lei, neoministro alle Pari opportunita´ senza portafoglio, risponde di avere ben altro a cui pensare. Anche il ´Financial Times´, pero´, commentando la formazione del nuovo Governo italiano, ha deciso dato spazio alla bellezza della salernitana, scelta da Silvio Berlusconi. Una scelta che fa discutere.

Sono puntati soprattutto sull´ex show girl, ad esempio, i riflettori dei quotidiani tedeschi; e anche negli altri Paesi europei la nomina non passa inosservata. Nata a Salerno il 18 dicembre 1975, la Carfagna e´ impegnata in politica dal 2006, quando fu eletta alla Camera nelle liste di Forza Italia. Nelle elezioni del 2008 e´ stata rieletta dopo essere stata candidata al numero tre della lista in Campania del Pdl.

In precedenza, vanta una laurea in Giurisprudenza ed una serie di lavori in televisione, come attrice e conduttrice, ed una partecipazione a miss Italia nel 1997, dove ottiene il titolo di Miss cinema. In Forza Italia ha ricoperto, fra l´altro, il ruolo di responsabile nazionale delle donne. Nei giorni scorsi, i quotidiani tedeschi si sono soffermati in particolare sul curriculum non politico della responsabile del dicastero delle Pari opportunita´.

Nella versione on line del piu´ diffuso quotidiano popolare tedesco ´Bild´, (oltre 11 milioni di lettori), c´e´ anche un video che ne riassume il passato. ´´Non mi occupo di quello che dice la Bild, sinceramente – ha replicato lei – Sono concentrata sul lavoro che mi spetta´´. Interpellata in proposito dal quotidiano online Affaritaliani.it., la Carfagna ha commentato anche le critiche che da piu´ parti le sono arrivate per aver indossato i sandali senza calze durante il giuramento al Quirinale. ´´Ci siano cose ben piu´ importanti a cui pensare…´´.

Anche il giornale di Sinistra di Francoforte, la Frankfurter Rundschau, pubblica una foto (formato tessera) del neoministro, e sottolinea, nella didascalia, il passato di ´´ex modella senza veli e stellina della tv´´ della Carfagna. Il quotidiano di Sinistra, Berliner Zeitung pubblica una corrispondenza da Roma in cui sottolinea che nel nuovo governo Berlusconi ci sono ´´solo quattro donne´´. E la Berliner Zeitung pubblica una fotografia della Carfagna, questa volta ripresa accanto allo stesso premier, con la didascalia ´´Maria Carfagna, ex moderatrice tv, oggi ministra nel gabinetto Berlusconi´´.

Il giornale di centrosinistra Sueddeutsche Zeitung ne pubblica una fotografia, commentando che la responsabile del dicastero delle Pari opportunita´ ´´ha fatto scalpore come ´show-girl´ e ´calendar-girl´´´, e ricorda che Berlusconi disse una volta di lei: ´´Io ti sposerei subito se non fossi gia´ sposato´´. Non mancano considerazioni piu´ generali, sulle ´quote rosa´ e sulle ´quote giovani´, del nuovo esecutivo, nella stampa europea. Il giornale di Madrid sottolinea l´abbassamento dell´eta´ media dei componenti l´esecutivo, in particolare quella delle donne, la cui eta´ va dai 31 anni della mascotte Giorgia Meloni ai 41 di Stefania Prestigiacomo.

Il New York Times dedica varie notizie al nuovo Governo italiano e pubblica un articolo della Reuters in cui si sottolinea che ´´malgrado ne facciano parte una ex showgirl (Mara Carfagna ) e una deputata gia´ eletta ´Miss Parlamento´ (Prestigiacomo) gli osservatori hanno criticato Berlusconi per non avere colorato il nuovo governo abbastanza di rosa´´. L´ International Herald Tribune, sottolinea che del nuovo esecutivo ´´fanno parte appena quattro donne, e nessuna con incarichi di particolare prestigio´´.