POSITANO: RACCOLTA DIFFERENZIATA AL 67,49%

0

POSITANO: RACCOLTA DIFFERENZIATA AL 67,49%

La bandiera blu meritata anche grazie all’ottimo andamento della raccolta differenziata. Positano, Costiera Amalfitana, si caratterizza per il suo mare splendido, ma anche per la fattiva collaborazione dei cittadini con gli operatori del Consorzio Sa\2, che effettuano il servizio di recupero dei materiali da inviare al riciclo. Con l’avvio del nuovo sistema di raccolta, varato congiuntamente dall’amministrazione comunale di Positano e dal Consorzio Sa\2 di Salerno nel mese di aprile la perla della costiera ha raggiunto la soglia del 67,49%.
“E’ un grande risultato, ha dichiarato il Sindaco di Positano Domenico Marrone, il nostro comune si inserisce tra i comuni ‘virtuosi’ della nostra regione, grazie soprattutto al senso di responsabilità dei nostri cittadini e all’ottima sinergia tra l’amministrazione comunale e il Consorzio ha consentito il positivo risultato, ottenuto anche in periodo di grandi afflussi turistici, in particolare nel ponte del 25 aprile e del 1 maggio”.-Il presidente del Consorzio Sa2, avvocato Dario Barbirotti è pienamente soddisfatto dal risultato ottenuto- L’attività che svolgiamo a Positano e nei comuni ricadenti nel bacino del consorzio è un servizio importante, per migliorare la gestione dei rifiuti, sottraendo allo smaltimento in discarica tutte quelle preziose risorse che possono essere recuperate, con indubbi benefici di carattere economico e immensi vantaggi per la qualità dell’ambiente e della vita di ogni cittadino.”
A Positano, dal 15 aprile, data di avvio delle nuove modalità di raccolta porta a porta, al 30 aprile sono stati raccolti in maniera differenziata 78.926 kg di vari materiali, recuperati e inviati alle piattaforme per il riciclo. Nel dettaglio, nel territorio comunale di Positano sono stati ritirati 15.840 kg di cartone, 15.070 kg di vetro, 3.510 kg di ingombranti, 9.446 kg di multimateriale leggero (plastica, alluminio) 35.080 kg provenienti dal ritiro della frazione organica. Tenuto conto delle modalità di calcolo dettate dall’Ordinanza Commissariale n.164/2006, la percentuale di raccolta differenziata è stata del 67,49% .
Fonte Comunicato Stampa