DE MASI, PER IL PARCO DEL CILENTO RIMETTO IL MANDATO AL NUOVO GOVERNO

0

Il professor Domenico De Masi ha rimesso il mandato di Presidente del Parco Nazionale del Cilento con una lettera al Ministro per l’Ambiente Stefania Prestigiacomo. De Masi, presidente della Fondazione Ravello, che organizza il Ravello Festival, la manifestazione, che porta la maggior parte degli eventi in Costiera Amalfitana, che da prestigio alla Campania, è stato nominato alla presidenza del Parco del Cilento dal precedente Governo, la nomina, però, non è legata al Governo in carica, ciònonostante De Masi ha preferito richiedere conferma sulla nomica al nuovo Ministro in carica. Una volontà anticipata dal consigliere regionale Salvatore Gagliano con un comunicato che pubblichiamo in basso


 


On. Stefania Prestigiacomo


Ministro per l’Ambiente


Roma


 


E p.c.


On. Antonio Bassolino


Governatore della Regione Campania


________________________________


10 maggio 2008


 


 


 


 


Sig. Ministro,


il 15 gennaio 2008, con decreto dell’allora  Ministro dell’Ambiente On. Alfonso Pecoraro Scanio, sono stato nominato Presidente del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano.


Ho dedicato questi primi cento giorni a un’attenta analisi della situazione complessiva del Parco e alla riorganizzazione del gruppo operativo che lo gestisce. Ho inoltre avviato una serie di dodici convention dedicate ad altrettanti gruppi (i Sindaci, gli Imprenditori del settore turistico, i Presidenti delle associazioni culturali, ecc.). Il tutto, in funzione di un serio programma quinquennale al quale improntare l’azione della mia presidenza.


Per sua natura, la carica da me ricoperta non è legata cronologicamente alla legislatura e al Ministro da cui deriva. Reputo tuttavia giusto che, per cortesia personale e per correttezza professionale, io rimetta il mio mandato nelle Sue mani. Il Suo gradimento, infatti, rappresenta la condizione indispensabile affinché la Presidenza del Parco possa operare con la necessaria tranquillità e autorevolezza.  


Colgo l’occasione per porgerLe i miei più sentiti auguri per il Suo nuovo incarico.


 


 


(Domenico De Masi)


 


ECCO IL COMUNICATO STAMPA DI SALVATORE GAGLIANO POCHE ORE PRIMA DELLA PUBBLICAZIONE DELLA LETTERA


 


Da fonti pressocche’ certe sembra che il Presidente del Parco del Cilento Domenico De Masi abbia opportunamente rimesso il mandato  nelle mani del Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo. A dichiararlo e’ il Consigliere Regionale del Popolo delle Liberta’  Salvatore Gagliano che di recente e’ stato al centro di una forte polemica con il Presidente stesso.

Gagliano ha aggiunto:

“Reputo che la decisione presa dal Presidente De Masi, oltre che opportuna, sia stata quanto mai doverosa per una questione di coerenza, tenuto conto che la sua nomina era stata indicata dal Centro Sinistra. Ritengo anche, in questo momento, sia giusto e necessario che la nuova scelta possa cadere su una autorevole e qualificata personalita’ appartenente al Centro Destra, e che sia particolarmente radicata sul difficile territorio cilentano che, mai come ora, presenta notevoli difficolta’ sotto tutti gli aspetti. Questa nomina dovrebbe anche necessariamente equilibrare la composizione del Consiglio del Parco, visto che la maggior parte dei componenti e’ stata scelta dal Centro Sinistra.

E’ importante in questa situazione difficile che la persona scelta possa dedicare totalmente il suo tempo al meraviglioso Cilento, cosa che non ha potuto assolutamente fare De Masi, sempre distratto da altri incarichi conferitigli dal Centro Sinistra, specificatamente dal Presidente della Regione Campania Antonio Bassolino.

Mi auguro, in conclusione, che il nuovo Governo sappia dare tempestivamente un fermo segnale per le nostre terre, per poter garantire un futuro migliore e piu’ sicuro ai cittadini e agli operatori cilentani che hanno riposto grande fiducia nel PDL, gratificandolo con un’enorme quantita’ di consensi e che ora sono in trepidante attesa di avere concrete risposte.”