Bari. Caterina Arcuri.

0

Giovedi 24  aprile 2008 alle ore 19,00, nella Galleria  “Museo Nuova Era” di Bari avrà luogo l’inaugurazione della personale dell’ artista calabrese Caterina Arcuri,  intitolata EKPHRASIS / Opere 2006-2008, curata da Tonino Sicoli, critico d’arte e direttore del Maon di Rende (CS). In catalogo testo dello stesso curatore e del critico Miriam Cristaldi.


Caterina Arcuri espone la sua più recente produzione artistica (fotografia, opere plastiche e video) “che nasconde o si svela in racconti leggeri  – come scrive in catalogo Tonino Sicoli  –  dove il corpo è sempre protagonista di una folata di sguardi e di ricordi, come in una danza del linguaggio che sfiora il significato. La figura è sfuggente similmente ad un sogno, in cui specchiarsi e immergersi. L’immagine è come un volo rapido e sospeso. E’ un attraversamento della realtà che è introiettata, smaterializzata, assunta nella sua smascherata ingannevolezza.


La Arcuri  guarda ed è guardata, posta contemporaneamente dietro e davanti   l’obiettivo, in uno spazio che è assoluto, sacro, eterno. Non rinuncia alla citazione di pose mutuate dalla storia dell’arte, dal manierismo e dalla pittura barocca, dove il gioco delle mani è sovente indicatore di precise elaborazioni retoriche. A volte siede ieratica e assente, contemporaneamente vestale e vergine sacrificale di antichi riti pagani; altrove si identifica con la “Vergine morta” di Caravaggio, che già di suo era un ossimoro, avendo Merisi preso a modello una prostituta annegata. Si ritrova se stessa guardando gli altri e la storia. Scoprendo nei dettagli le somiglianze, in un autoritratto mistico e particolarizzato”.


La  mostra  resterà  aperta  sino  al  24 maggio 2008.


Per l’occasione è stato edito un catalogo, curato dal critico Tonino Sicoli, per le edizioni “Museo Nuova Era”, contenente testi critici, apparato iconografico e nota bio-bibliografica sull’artista.


 


Scheda:


Caterina Arcuri (Catanzaro, 1963).


Professore ordinario di Pittura nell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro. È tra gli artisti più innovativi e sperimentali della Calabria.  La sua ricerca si pone, nel dibattito artistico contemporaneo, con linguaggi diversi: dalla fotografia al video, dall’installazione alle opere plastiche.


La sua attività si è manifestata, da anni, attraverso significativi eventi, mostre personali e collettive, installazioni e performances, tenute in Italia e all’estero.


 


 


Info:


Autore: CATERINA ARCURI


Titolo della mostra: EKPHRASIS / Opere 2006-2008


Spazio espositivo: Museo Nuova Era  Strada dei Gesuiti, 13 – 70122 Bari – Tel. e  fax 080.5061158


e-mail: museonuovaera@tiscali.it – www.museonuovaera.it


giorni e orari di galleria: dal lunedì al sabato, dalle 17.00  alle 20.00,  chiuso la domenica e festivi


Periodo espositivo: Bari, 24 aprile – 24 maggio 2008


Cura della mostra: Tonino Sicoli


Testi critici in catalogo: Miriam Cristalli – Tonino Sicoli


Inaugurazione: giovedi  24 aprile, ore 19.00


 

Lascia una risposta