Costiera Amalfitana, per 45.000 euro rimane il distributore a Minori

0

L’Agip verserà nelle casse del Comune 45.000 euro e il distributore di Minori rimarrà aperto anche quest’anno e così la Costiera Amalfitana avrà ancora un distributore. Dunque, come già anticipato, la Costiera Amalfitana non rischierà di rimanere a secco neanche questa estate, Lembo ha concesso una nuova proroga fino al 31 dicembre. Prorogata la chiusura del distributore di carburante di Minori  che rimarrà a disposizione dell’utenza ancora per un anno. La decisione di far slittare la chiusura (l’impianto scomparirà entro il 31 dicembre 2008) è stata sancita nel corso di un incontro svoltosi presso il Comune di Minori qualche settimana fa,e a cui hanno partecipato l’assessore provinciale ai trasporti Rocco Giuliano, il sindaco Giuseppe Lembo e i rappresentanti dell’Agip ed i gestori (che hanno presentato un ennesimo ricorso al Tar proprio in questi giorni). Era ancora da stabilire la cifra da versare, il comune ha accettato 45.000 euro.  Si dovrebbe chiudere così una vicenda che aveva visto contrapposti  l’amministrazione comunale e l’azienda petrolifera. Il primo cittadino Giuseppe Lembo , inizialmente intenzionato a non concedere ulteriori proroghe, ha così deciso di ritornare sui suoi passi autorizzando la permanenza ancora per un anno della stazione di servizio. La situazione dovrebbe risolversi entro l’anno e sono state necessarie varie proroghe (l’impianto doveva essere chiuso già un paio d’anni fa) come hanno fatto gli altri comuni della Costiera, a cominciare da Amalfi, salvo Positano. La consapevolezza che da Positano a Vietri sul mare l’unico distributore nei centri abitati e disponibile 24 ore su 24 è a Positano (un altro si trova lungo la Statale a Conca dei Marini ma non è sempre presidiato ed il distributore automatico non sempre funziona) lascia sguarnita la Costiera più famosa del mondo.La speranza è che vada avantiil progetto fatto dal comune di Maiori grazie all’accordo raggiunto tra i proprietari del terreno in frazione Vecite di Maiori, dove sorgerà il nuovo distributore, e l’Agip che ha depositato presso il Comune di Maiori le richieste per il rilascio delle autorizzazioni. La chiusura avrebbe ridotto l’approvvigionamento per auto e moto lungo la direttrice Cetara – Praiano dove sarebbe rimasto attivo il solo distributore di Conca dei Marini, non sempre aperto e funzionante. In alternativa si sarebbero dovute raggiungere le stazioni situate nel territorio di Tramonti, che però non sono segnalate, ne esiste segnale in Costiera Amalfitana che è difficile approvvigionarsi di benzina