RAVELLO, STRADA RIAPERTA PER CONSENTIRE IL VOTO

0

Abbiamo appreso dal blog di Emiliano Amato che alla richiesta diramata nei giorni scorsi dal Sindaco di Ravello, Paolo Imperato, per l’ ottenimento del rilascio del provvedimento di riapertura al transito della S.R. ex 373 – in occasione della tornata elettorale -, alle 13,20 di oggi, è stato ricevuto, dall’uffico del protocollo del Comune di Ravello, il fax inviato dal Centro di Responsabilità Viabilità della Provincia di Salerno, che comunica quanto segue: “nella giornata di domenica 13 e nella mattinata di lunedì 14 aprile, la strada può essere riaperta parzialmente al transito, in ragionevoli condizioni di sicurezza, per consentire ai cittadini di Castiglione di esprimere il proprio diritto al voto”. Le operazioni di riapertura saranno eseguite direttamente dal Comune di Ravello che provvederà ad allestire di nuovo la chiusura alle 14,30 di lunedì 14 p.v. Riportiamo questa comunicazione contenti che anche grazie a Positanonews  la gemma della Costiera Amalfitana non subisca questa vergogna del rischio della diserzione al voto per strada chiusa. Ma lo abbiamo appreso solo grazie al blog di Emiliano Amato (Il Vescovado) che, come tutti coloro che fanno informazione, hanno una grande utilità. Ma, ci segnalano, che questa informazione non si trova su nessun sito internet istituzionale e non vi sono segnali sulla strada (almeno fino alle 19 quando lo abbiamo appreso guardando per caso il blog di Emiliano e dopo ci hanno messaggiato al 3381830438, il numero per tutti i ravellesi che vogliano segnalarci qualcosa). Speriamo che in serata qualcuno provveda a mettere questa informazione su tutti i siti e per strada, anche se siamo sicuri che le frazioni verranno informate. La vicenda ha del paradossale, il pericolo sussiste, tanto è vero che la strada è stata chiusa in maniera definitiva durante i lavori, ma poi si riapre per il voto. Certo si spera che non sarà necessario esibire la tessera elettorale come un “passi” (e chi decide di astenersi?). Troveremo il Ghino di Tacco di turno che ci chiederà la tessera elettorale invece del “fiorino” di Benigniana memoria. Insomma, probabile, anzi sicuro, che domani e dopodomani (ma fino alle 14,30!) passino anche persone che non votano e di sicuro passeranno. Ma la cosa fa il paio con la decisione del Prefetto di interrompere la Statale per Chiunzi il 20 quando, fino a nuovo ordine, Ravello sarà totalmente isolata (ma siamo sicuri che a questo punto si riaprirà di nuovo la strada, sic!). In ogni caso è da apprezzare che comunque sia i cittadini di Castiglione e Marmorada possano andare a votare. Inevitabile, in questa vicenda paradossale, fare un pò di ironia.


Michele Cinque


 


P.s.: commenti e notizie in tempo reale possono essere inseriti, anche da chi non è registrato, sul guest book