rifiuti: raccolta differenziata e scuola. A Napoli si sperimenta Eurocompact

0

Raccolta differenziata: il ruolo della scuola, la collaborazione dei privati”: questo il titolo dell’incontro che si svolgerà domani mercoledì 2 aprile alle 10 a Pianura, luogo simbolo dell’emergenza rifiuti napoletana, nella scuola don Giustino Russolillo (corso Duca D’Aosta, 78).

L’incontro è stato organizzato per il lancio della sperimentazione dell’Eurocompact,  il primo sistema di raccolta differenziata in grado anche di compattare i rifiuti prodotti dagli studenti.


Saranno presenti all’incontro che sarà introdotto dal Dirigente della scuola don Giustino Russolillo Daniela Pes, l’Assessore delle Provincia di Napoli all’istruzione e formazione Angela Cortese, l’Assessore alla Mobilità e Nettezza Urbana del Comune di Napoli Gennaro Mola, il Presidente della Municipalità Soccavo Pianura Fabio Tirelli ed il vicepresidente Livio Falcone, e l’Amministratore unico di Euromeccanica Giorgio Venezian.


La macchina, che sarà istallata gratuitamente, raccoglie e separa carta, plastica, lattine e vetro comprimendo i rifiuti e rendendoli disponibili per la raccolta con il minor volume possibile. Su di un monitor i ragazzi vedranno le immagini del ciclo, o meglio del riciclo a cui il loro rifiuto è destinato.


La macchina prodotta dall’azienda veneta Euromeccanica punta a risolvere alla radice uno dei problemi che affligge la Campania creando un punto di incontro decisamente educativo tra scuola e vita quotidiana.
 
Ufficio stampa
Diesis Group


                                        Michele De Lucia