SLOW FOOD A PIANO DI SORRENTO

0

 


Sabato prossimo a Piano di Sorrento Carlo Petrini, fondatore dell’associazione. Sarà presentato anche il gamberetto di Nassa presidio dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella.


 


Sabato 29 marzo, Carlo Petrini, Fondatore e Presidente Mondiale di SLOW FOOD,  sarà in Penisola Sorrentina, in occasione del bicentenario del Comune di Piano di Sorrento. L’evento è stato reso possibile   grazie all’impegno della Condotta Penisola Sorrentina 251 di Rita Abagnale, del Coordinatore Regionale di Slow Food Gaetano Pascale e dell’Associazione Fidapa Penisola Sorrentina. Anche l’Area marina protetta di Punta Campanella sarà tra i protagonisti dell’evento. In particolare sarà presentato anche il Gamberetto di Nassa, prodotto tipico proprio del Parco Marino. 


“Un’occasione importante per mettere in vetrina i prodotti del nostro territorio- sottolineano il presidente e il direttore del Parco Marino, Davide Gargiulo e Antonino Miccio- Abbiamo numerosi prodotti tipici di ottima qualità tra cui il Gamberetto di Nassa e la visita di Petrini ci permetterà di farli conoscere ancora di più”.    


La visita di “Carlin”, così è conosciuto in tutto il mondo, è  un evento importante  per lo spessore umano e culturale del personaggio e per i messaggi di cui è portatore.


Le sue “creature”, nate anche con il contributo dei fondatori e dello staff di Bra –sede dell’associazione-, come il  Salone del Gusto, Cheese, i Presidi, Terra Madre e tante altre intuizioni, ne fanno un  comunicatore di gran fascino e carisma, capace di incidere fortemente non solo sulle idee legate all’agricoltura e all’alimentazione ecosostenibile definita “buona, pulita e giusta”, ma anche sulle scelte politiche e commerciali di Stati e Aziende di tutto il Mondo.