Minori,ambulanza ferma venti minuti dietro ad un bus

0

Minori. Una ambulanza , con a bordo un ferito gravissimo , è rimasta bloccata , in località Torre Paradiso , oltre un quarto d’ ora dietro ad un pullman turistico , con l’autista colto da evidente impaccio in uno dei punti più delicati della intera costiera amalfitana . Il mezzo di soccorso proveniva da Vettica di Amalfi , dove si è verificato un grave incidente stradale tra due scooter , in cui sono rimasti feriti tre giovani , prontamente soccorsi presso il nosocomio di Castiglione di Ravello . Per uno di essi , la situazione si è rivelata subito molto seria , tanto che dopo i primi accertamenti , è stato disposto il trasferimento con elicottero , dall’eliporto di Maiori . Immediatamente , è partito , a gran velocità , il veicolo dall’ospedale ma , una volta giunto nel territorio minorese , nel punto sopraccitato , non c’è stato più verso di proseguire la marcia . Intanto, l’ eliambulanza aveva raggiunto il luogo da dove avrebbe dovuto prelevare il ferito . Un attesa lunga e drammatica . Decine di persone , presenti sul lungomare , sono state attirate dalle sirene della autoambulanza e , da spettatori inermi , non hanno potuto fare altro che commentare con indignazione l’increscioso evento . Un vigile urbano , del locale comando di polizia , è intervenuto per consentire il ripristino della circolazione , però il bus era come incastrato tra le curve . Solo dopo molto tempo i soccorritori sono giunti a destinazione . Un ritardo che si spera non sia fatale al sedicenne di Praiano , ricoverato in gravi condizioni in un complesso ospedaliero di Napoli . Il torpedone ,  che ostruiva la carreggiata , oltretutto , era anche interessato da un guasto meccanico, ed è rimasto sul parcheggio di Minori , lasciando sull’asfalto molto olio , in attesa delle riparazioni.  I cittadini sono adirati e preoccupati per il verificarsi , continuo , di queste tragedie . Intanto , è di pochi giorni fa la notizia che in un incontro svoltosi nella sede della Provincia di Salerno , alla presenza dell’assessore ai trasporti ed alla viabilità , Rocco Giuliano , dei sindaci della “divina” e degli albergatori , è stato annullato il provvedimento che vietava il transito agli autobus superiori ai dieci metri e trentasei centimetri di lunghezza . La nuova norma entrerà in vigore da gennaio duemilanove . Ha prevalso la pressione degli imprenditori del settore turistico ed i titolari dei pullman , i quali hanno chiesto tempo per il rinnovo del parco automezzi . Nonostante verrà istituito , nuovamente , il servizio prestato dagli ausiliari della viabilità , non si placa la polemica tra i residenti per aver visto disattese le proprie richieste . Si parla da tempo di un massiccio smaltimento del traffico sulla statale amalfitana , con il potenziamento delle vie del mare e l’obbligo dei visitatori ad utilizzare , esclusivamente , i traghetti e , si auspica , che ciò avvenga in tempi brevi.Angelo Sammarco