AMALFI, ANZIANO CADE IN MARE E MUORE

0

Amalfi. Ha avuto un malore mentre pescava nel suo mare domenica sera ad Amalfi. Antonino Esposito, 85 anni è caduto nel suo mare, dove ha perso la vita, come avvenne, tragica fatalità, anche a suo padre diversi anni fa.  “Sopparrosta” come tutti lo chiamavano ad Amalfi era nato e vissuto come pescatore.  La sua vita fatta sulle barche e a mare, da dove traeva le risorse, eppure non sapeva nuotare. Antonino Esposito era un personaggio che tutti gli amalfitani amavano. Quattro figli, tutti cresciuti con i proventi della pesca, che non ha abbandonato mai fino all’ultimo. L’uomo si trovava a pescare a totani verso le 20 sul molo quando, preso da un malore, è caduto a mare.Prima il malore, poi la caduta in mare, nello specchio d’acqua del porticciolo di Amalfi.Una sequenza fatale. Secondo alcune testimonianze, stava camminando sul molo, forse in cerca di un punto dove poter pescare,  quando  arrivato sugli scogli si è sentito male e ha perso l’equilibrio.E’ caduto in mare senza che nessuno avesse il tempo di soccorrerlo, forse giá privo di conoscenza. Antonino Esposito si trovasse sul molo da solo, è stata una persona che ha visto la scena da lontano ad allertare i soccorsi e far giungere sul posto gli uomini della Guardia costiera di Amalfi e il personale medico della  Croce Bianca. Imilitari si sono subito tuffati in mare per recuperare l’anziano, ma quando lo hanno risalito sulla terraferma era giá privo di vita.Ai soccorritori della Croce Bianca, che pure hanno tentato tutte le manovre di rianimazione, no è rimasto altro che constatare il decesso, mentre venivano avvisati i familiari. Sconcerto nella cittadina di Amalfi. Non è la prima volta che ad Amalfi muore una persona travolta dalle onde del mare, lo stesso padre di Antonino ebbe la stessa sorte, cinque anni fa un uomo senza fissa dimora fu travolto dalle onde del mare poco prima di Natale durate il sonno. Così il mare di Amalfi, che lui tanto amava, lo ha preso nell’ultimo abbraccio fatale.

Lascia una risposta