FURORE, ARRESTATO UN IMMIGRATO DAI CARABINIERI DI AMALFI

0

Nella mattinata odierna i Carabinieri del Comando Compagnia di Amalfi, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato il 41enne cittadino ucraino NYKYTYUK Oleh.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia l’hanno “intercettato e controllato” durante uno dei numerosi “controlli dinamici” su strada. L’uomo camminava a piedi lungo la Strada Provinciale “Agerolina” nel comune di Furore in provincia di Salerno, in direzione Agerola, fra Positano e Amalfi,  e alla vista dei militari ha cambiato subito direzione. Particolare che non è sfuggito allo sguardo attento dei Carabinieri che l’hanno prontamente seguito e bloccato.

Si tratta di un immigrato proveniente dalla provincia di Napoli, dove i Carabinieri l’avevano già fermato all’inizio dello scorso anno. In quell’occasione gli era stato notificato l’ordine di espulsione, con l’obbligo di allontanamento dal territorio nazionale entro cinque giorni: obbligo a cui non ha ottemperato.

L’arrestato è stato ristretto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Amalfi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo che avrà luogo nella giornata di lunedì presso il Tribunale di Salerno – Sezione Distaccata di Amalfi.

Come lo scorso anno, il Comando Compagnia Carabinieri di Amalfi guarda con attenzione al fenomeno dell’immigrazione clandestina, con l’obiettivo di evitare che lo stesso raggiunga livelli di allarme sociale, soprattutto sotto il profilo dello sfruttamento della manodopera in nero a discapito degli operai del posto.