MENTRE E´ UFFICIALE L´ACQUISTO DEL CENTROCAMPISTA DEL BRESCIA MANNINO ALL´ULTIMO SALTA L´ACQUISTO DI MODESTO

0

Sembrava fatta, ma alla fine è saltato tutto. Francesco Modesto non andrà al Napoli. A dare l’annuncio è stato il presidente della Reggina Lillo Foti: «Modesto al Napoli? Era un’ipotesi di lavoro su cui ci si era confrontati – ha detto a Kiss Kiss Napoli – ma non ci sono i presupposti per portarla a conclusione. Si può dire che la trattativa sia saltata. Ancora una volta dopo Bianchi, per motivi diversi è saltata un altro affare fra Reggina e Napoli. Savini? Mi piaceva, di lui ho stima. Halfredsson? Non ne ho mai parlato con Marino, so solo che gli piace perché me lo ha detto personalmente». Il dg azzurro aveva offerto 4 milioni e mezzo di euro cash per Modesto, provando fino all’ultimo ad inserire nella trattativa uno fra Savini e Rullo. Alla fine però sono spuntati problemi e la trattiva si è definitivamente arenata. 

SANTACROCE-DE ZERBI – Il Napoli potrebbe avere in giornata il difensore Santacroce dal Brescia. Ad ammetterlo è stato il presidente delle rondinelle, Corioni, intervenuto in diretta a Radio Kiss Kiss Napoli: «Marino ha parlato a lungo con i miei dirigenti ieri – ha raccontato – ma non hanno combinato nulla, è possibile che oggi invece vada in porto qualcosa. Santacroce potrebbe andare al Napoli in cambio di De Zerbi. Ma il Napoli è interessato anche ad altri nostri giocatori. Marino e Nani stanno parlando anche di Viviano e Stankevicius».

ESPOSITO – «Non so se il Napoli ha parlato con la Roma per Esposito. So però che il club giallorosso potrebbe privarsi di Mauro per sei mesi». Lo ha detto il ds del Cagliari, Nicola Salerno, parlando sempre a Kiss Kiss Napoli. Cagliari che detiene metà del cartellino dell’esterno. E che domenica affronterà proprio il Napoli in campionato. Radiomercato dice che i rossoblù hanno già dato il benestare all’affare, chiedendo però di chiuderlo solo lunedì, dopo la partita tra Cagliari e Napoli. «Io non ho ancora incontrato Marino per parlare di Esposito – ha detto ancora Salerno – al momento meglio pensare alla gara di domenica proprio contro il Napoli, una squadra temibile. Per noi sarà difficile. Il pareggio non servirebbe a nulla, abbiamo necessità assoluta di una vittoria per accorciare la classifica. La salvezza sarebbe un’impresa storica, ma non siamo affatto rassegnati all’idea di dover retrocedere. La squadra ha potenzialità ancora inespresse e mi auguro che emergano quanto prima». L’ultima ancora sul mercato: «Acquafresca al Torino? Non c’è alcuna possibilità».



 

                                MICHELE DE LUCIA