EPT Salerno riapertura ufficio informazioni

0

Ufficio informazioni di piazza Vittorio Veneto: sabato inaugurazione di nuovi importanti servizi di accoglienza.       


 


             Riaprirà al pubblico sabato 12 gennaio 2008, dopo una settimana di chiusura per lavori di restyling interno, l’Ufficio Informazioni ed Accoglienza Turistica dell’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno (IAT).


 


Alle ore 10.30 in piazza Vittorio Veneto, all’interno dello storico ufficio si svolgerà una sobria cerimonia di inaugurazione a cui sono invitati gli organi di stampa.


Saranno presenti l’Amministratore dell’E.P.T. Gennaro Avella, il coordinatore generale Vito Caponigro, il funzionario coordinatore dello IAT Ciro Adinolfi e l’assessore al Turismo del Comune di Salerno Enzo Maraio.


 


Nonostante il 2008 si sia aperto con tre pensionamenti che hanno acuito le difficoltà di organico, l’Ente Provinciale per il Turismo continua nella sua strategia, consolidata, di radicamento di servizi adeguati ai tempi ed alle esigenze della clientela turistica.


 


Lo IAT è a disposizione della città e dei turisti in arrivo da oltre 30 anni. “Nel 2007 – dice Avella – oltre 70 mila turisti arrivati a Salerno hanno avuto come solido e consolidato punto di riferimento l’ufficio di piazza Vittorio Veneto” e non solo: “Quest’ufficio, fiore all’occhiello di tutta la nostra struttura, è stato scelto da università di gran prestigio come Bocconi e Bicocca di Milano, Federico II ed Orientale di Napoli e di Salerno per stage formativi e tirocini destinati ai propri iscritti. Sinergia tanto proficua da aver prodotto, ad esempio, la stampa della cartina geografica e storica di Salerno anche in lingua araba e cinese”.


 


Sabato saranno illustrati i progetti realizzati per migliorare il carattere dell’accoglienza: “A disposizione dei turisti in arrivo a Salerno – spiega Caponigro – lo IAT mette anche un computer che, in caso di emergenza, può servire per il controllo della posta elettronica. Il servizio si aggiunge al numero verde informativo attivo su tutto il territorio nazionale (800.213289) ed all’indirizzo di posta elettronica info@eptsalerno.it ”. Caponigro chiude: “Invito le istituzioni territoriali ad analizzare con noi le cause della difficoltà in cui l’E.P.T. si trova per realizzare una condivisione delle soluzioni”.