DA POSITANO A PIANO DI SORRENTO LE NOSTRE STRADE KILLER

0

La Statale Amalfitana 163 nel tratto che va da Positano a Piano di Sorrento è sicuramente la strada più a rischio di tutta la Costiera Amalfitana, con la media di un morto, o due, ogni due anni, e feriti sempre. All’interno di Positano il tratto pericoloso è a Fornillo, curva Grotta, e bivio Sponda, poi la salita di Montepertuso dal bivio Fiume Noce per un lungo tratto e il centro di Montepertuso, nel resto della Costiera Amalfitana i tratti ad “imbuto” o curvilinee che, in alcuni casi, hanno visto schiacciate, e uccise, povere donne che passeggiavano, dai torpedoni che arrivano in Costiera. A Praiano lungo il tratto che va dal Tramonto d’Oro al bar Sole si ingolfano autobus o passano mezzi ad alta velocità, senza contare quelle moto che imperversano impunite in tutta la Costiera. Ma è sicuramente il tratto Positano Piano di Sorrento il più pericoloso. Gravissimo l’incrocio di Mortora, dove persero la vita due diciottenni di Positano qualche anno fa, l’innesto fra la Statale Amalfitana, venendo da Positano, all’interno di Piano di Sorrento che, nonostante morti e feriti, non è stato ancora messo veramente in sicurezza. Nonostante i diversi appelli e gli incidenti che avvengono con periodicità mensile nessuno ha pensato a mettere delle barriere fisiche per la velocità delle auto