MARRONE, ORDINANZE CONTRO I BUS A POSITANO

0

Questa Amministrazione esprime il proprio totale dissenso in merito alla posizione prevalente emersa nel corso dell’ultima riunione svolta ad Amalfi il giorno 20 novembre u.s., tra i Sindaci dei Comuni della costiera e gli operatori economici, di rinviare ulteriormente l’adozione di provvedimenti limitativi della circolazione di autopullmans turistici lungo la S.S. Sorrentino – Amalfitana.

I termini della questione, con la rappresentata e documentata esigenza di consentire il transito ai soli autopullmans aventi dimensioni fino a 9 metri, stante l’abnorme aumento del numero di tali automezzi in transito sul nostro territorio negli ultimi anni, erano ben noti a tutti fin dall’insediamento del tavolo delle trattative, risalente a quasi due anni fa, per cui le motivazioni addotte per giustificare tale nuovo intento dilatorio appaiono del tutto incomprensibili ed in contrasto con il prevalente interesse pubblico alla sicurezza ed ordinata viabilità, col quale vanno necessariamente contemperati i pur meritori interessi ed aspettative degli operatori turistici.

Pertanto, nel ribadire l’assoluta contrarietà ad accessi indiscriminati sul proprio territorio di automezzi di grosse dimensioni, che creano ingombri e disagi, per la ristrettezza della rete stradale e la quasi totale assenza di aree di svincolo e manovra, questo Ente si riserva fin d’ora di adottare, con riferimento ai periodi di maggiore afflusso turistico, provvedimenti contingibili ed urgenti a tutela della sicurezza e vivibilità dei propri cittadini ed ospiti.

Positano, addì 21.11.2007