L´Italia batte la Scozia e va agli Europei

0

Lotteremo alla pari su ogni millimetro del campo, se riusciranno a spuntarla sarà perchè saranno stati più bravi di noi. Ma non gli daremo certo alcun aiuto” queste le parole di Mr. Donadoni prima della gara con la Scozia. Detto fatto, l’Italia fa la gara e batte i padroni di casqa per 2-1 grazie alle reti di Toni e Panucci. Tra le due reti azzure, il goal in fuorigioco di Ferguson che incoraggia gli scozzesi, ma anche la nazionale azzurra. Panucci non segnava in nazionale da tempo. Per tornare al goal, il terzino della Roma sceglie il giorno migliore per rendere la rete storica. Panucci con il goal segnato al 90′ porta la Nazionale di roberto Donadoni agli Europei del 2008, dopo aver rischiato per molto tempo di non accedere alla fase finale. Questa sera l’Italia ha anche sfatato due tabù. Gli Azzurri vincono per la prima volta in Scozia e si qualificano per la prima volta nella loro storia agli Europei con l’etichetta di Campioni del Mondo.


La Formazione
Donadoni non ci sta a pareggiare e manda in campo la migliore formazione della sua gestione. Tra i pali c’è sempre Buffon, in difesa, capitan cannavaro, Zambrotta, Barzagli e Panucci che sostituiscono Materazzi e Oddo. Per accedere agli europei, Donadoni pensa bene a schierare a centrocampo i campioni d’Europa del Milan, Gattuso che è ben conosciuto da queste parti, Pirlo e Ambrosini. In attacco Camoranesi, Di Natale e Toni.


La Gara
All’Italia andrebbe bene anche un pareggio per qualificarsi, però i Campioni del Mondo non possono permetteresi di pareggiare contro la Scozia. Partenza subito azzurra. Al 2′ Di Natale gestisce bene una rimessa laterale di Zambrotta, riesce a mettere al centro un bel pallone rasoterra e Toni irrompe da rapace dell’area e fa 1-0. Ottimo segnare in avvio per poter gestire bene la gara. Passa un minuto e Toni serve Camoranesi che manda sopra la traversa. 13′, Toni è indemoniato e scarica una staffilata di sinistro da posizione angolata, ma Gordon riesce a deviare con la punta delle dita. Il primo quarto d’ora è tutto azzurro. Al 16′ arriva il primo brivido, Hutton prova di testa, la difesa italiana si salva con qualche difficoltà, concedendo a McCulloch un’altra chance: il suo tiro è respinto da Zambrotta con la spalla, ma il braccio è attaccato al corpo. Al 18′ Buffon trema ancora insieme al palo che Hutton sfiora. L’Italia ora è in netta difficoltà sui calci piazzati. Passano 10′ e i padroni di casa fanno tremae nuovamente gli azzurri, scambio stretto tra McCulloch, McFadden e Weir, con quest’ultimo che arriva alla conclusione e trova la risposta di Buffon. Passa 1′ e Di Natale segna, ma l’arbitro Mejuto Gonzalez annulla per fuorigioco, inesistente. Al momento della respinta del portiere della scozia, il centravanti azzurro è in linea con i difensori. Sta per finire il primo tempo, ma la Scozia ancora ci prova. E’ il 47′ corner scozzese, Weir colpisce di testa, Buffon è battuto ma Pirlo salva sulla linea. Il primo tempo termina con l’Italia in vantaggio per 1-0 ma con un goal annullato ingiustamente. La ripresa  inizia e l’Italia dopo 5′ si rende nuovamente pericolosa, Gattuso parte sulla fascia destra e centra il pallone, Di Natale prova la deviazione acrobatica ma colpisce un difensore scozzese: il colpo di testa di Camoranesi sulla palla vagante termina docile docile tra le braccia di Gordon. La Scozia prova in tutti i modi a rientrare in partita, e così al 65′ pareggia.  McFadden batte una punizione dal limite che non sembra preoccupare la retroguardia Italiana, ma sul rimpallo McCulloch calcia in porta,  Buffon respinge e Ferguson segna in posizione molto dubbia. Il goal degli scozzesi carica i padroni di casa, ai quali servirebbe solo una vittoria per accedere all’ Europeo. Gli uomini di McLeish al 81′ hanno la palla buona per segnare. Miller crossa, Panucci non raggiunge la palla che arriva a McFadden che sbaglia il più facile dei goal. All’Italia andrebbe bene anche un pareggio, ma per essere certi della qualificazione ci vorrebbe una bella vittoria. La speranza è sempre l’ultima a morire, 91′ punizione di Pirlo, Panuccci irrompe in area e di testa chiude i conti e porta la Nazionale ad Euro 2008. Con questa vittoria l’Italia si porta in testa alla classifica del Gruppo B con un punto in più della Francia. Entrambe le finaliste del Mondiale del 2006 si qualificano agli Europei del 2008 che si svolgeranno in Austria e Svizzera. A Fine gara il ct Donadoni non può che essere soddisfatto per la vittoria “La squadra ha fatto veramente tanto, il merito va tutto ai ragazzi  che sono stati meravigliosi a dir poco.  Sapevamo di dover fare una partita molto fisica, viste anche le condizioni meteo. Questa è l’Italia, fatta di grandi giocatori che hanno un grande carattere“.


Umberto Gallucci – ag. pertenopress.com

Lascia una risposta