RAVELLO LE AZIENDE VINICOLE

0

Le aziende vinicole: storia di un terra Quattro le aziende vinicole storiche di Ravello. Quella di Episcopio, dal nome della villa di Pasquale Palumbo, bisnonno di Marco Vuilleumier, titolare dell’omonima azienda e dell’Hotel Palumbo; l’azienda Caruso e quelle delle Cantine Sammarco ed Ettore Sammarco. Tutte hanno una loro nobile e ricca storia. Non si può non ricordare quando subito dopo l’Unità d’Italia i turisti che arrivavano a Ravello e provavano quel “succo d’uva”, se ne affezionavano tanto da chiedere l’invio a casa di bottiglie di vino. Così insieme ai limoni partivano dal porto di Maiori, casse piene di vino, con marchio di provenienza. E non c’è dubbio che gli ospiti che hanno firmato il registro dell’albergo Palumbo – da Paul Valery, Maurice Rostand, Curzio Malaparte, André Gide, Truman Capote, Badoglio, Togliatti, la principessa Alessandra di Danimarca, Umberto di Savoia – hanno sicuramente provato il vino prodotto dalla storica cantina Episcopio. Così come quello prodotto dall’azienda vinicola Caruso, dove da sempre si è prodotto un ottimo rosato. Le cantine Sammarco ed Ettore Sammarco, hanno omaggiato anche Wagner nel nome dato ad un vino, con i “Giardini di Kligsor”. Un modo per ricordare sempre la storia di questo luogo.


History of wine business There are four wine producing companies in Ravello. That of Episcopio, whose name is taken from the villa of Pasquale Palumbo, great grandgfather of Marco Vuilleumier, the owner of both wine business and hotel; the Caruso business and the Cantine Sammarco and Ettore Sammarco. They each have a noble and rich history. Nobody can forget after Italy united the tourists that arrived in Ravello and tried the ‘grape juice’ loved it so much that they asked for bottles to be sent home. So togethere with the lemons, cases of wine were sent from the port of Maiori. There is no doubt that the gusets that signed the guestbook at the Hotel Palumbo- Paul Valery, Maurice Rostand, Curzio Malaparte, André Gide, Truman Capote, Badoglio, Togliatti, the Princess Alessandra of Denmark, Umberto di Savoia- tried the wine produced by the historic Episcopio cellars, or Caruso’s excellent red. The cellars of Sammarco and Ettore Sammarco named one wine after Wagner, the ‘Gardens of Kligsor’. A way to remember the history of this place


www.ravellotime.it