Piano di Sorrento il Comune abbatte e chiede il mutuo

0

In Penisola Sorrentina si stanno avviando le procedure per gli abattimenti. Da ieri l’ufficio tecnico di Piano di Sorrento ha dato il via allo screening delle struttre abusive da abbattere e chiederà un finanziamento alla cassa depositi e prestiti. Fondi che poi saranno restituiti dal proprietario che ha ricevuto l’ordine di demolizione. I tecnici di Piazza Cota sono già pronti e nei prossimi giorni partiranno i sopralluogho a tutte le strutture sequestrate. Per decidere quali dovranno essere abbattue si è già attivato il responsabile dell’ufficio tecnico ingegnere Graziano Maresca. Intanto è necessario nominare dei tecnici che devono realizzare il progetto per l’abbattimento. Poi il Comune dovrà richiedere un finanziamento e poi applicare i criteri per la demolizione già approvati in consiglio comunale.