Napoli, l´effetto Juve ancora non svanisce

0

Falli subiti o inventati, filmati e moviole: non sono ancora del tutto spente le polemiche che hanno segnato la partita con la Juventus, soprattutto perché il Napoli sente di aver scontato, nel corso dell’appuntamento infrasettimanale di campionato, allo stadio Franchi, nella sfortunata partita contro la Fiorentina, gli effetti del casoi Juve. Gli indizi sono almeno un paio: la rete annullata a Sosa, per un fallo abbastanza dubbio, e soprattutto il trattamento riservato a Lavezzi.

E tu cosa ne pensi? Di’ la tua


 

 Milano, 3 novembre – Debutto per Renzo Ulivieri sulla panchina della Reggina. L’ex tecnico del Bologna ha firmato un contratto annuale e ha il difficile compito di salvare i calabresi dalla serie B. L’ultima panchina nella massima serie per Ulivieri e` datata 2002-03 con il Torino (17 partite). La Reggina cerca il primo successo stagionale al San Paolo (non vince in trasferta dal 3-2 di Ascoli del 29 aprile passato) contro un Napoli capace di conquistare i tre punti contro la Juventus, ma non nel turno infrasettimanale giocato a Firenze contro la Fiorentina, dove i campani si sono visti annullare il gol del pareggio firmato da Sosa, per un suo presunto fallo su Dainelli.

La sconfitta contro i viola non e` stata presa bene e ora Edy Reja deve riprendere quel cammino che l’ha portato al settimo posto in campionato. Il tecnico dei partenopei spera di recuperare l’attaccante uruguayano Zalayeta per ricomporre il temibile tandem offensivo con l’argentino Lavezzi (sei reti in due). In questo caso l’altro argentino Sosa andra` in panchina. Per il resto, salvo clamorose sorprese, formazione confermata. Renzo Ulivieri si presenta con il 4-2-3-1, con Vigiani, Cozza e l’islandese Hallfredsson dietro all’unica punta Amoruso (e` lui l’ex della partita). In difesa rientra Lanzaro dalla squalifica.

Risale al 16 dicembre 2000 l’unico precedente tra Napoli e Reggina. Era l’undicesima giornata proprio come oggi e fini` 6-2 con reti di Baccin, Magoni, Amoruso, Bellucci, Troie e Jankulovski. In serie B due sfide, entrambe finite con un pareggio.

                                         MICHELE DE LUCIA