Puzza a Maiori il sindaco fa denuncia

0

A Maiori in Costiera Amalfitana il sindaco ha fatto una denuncia ai carabinieri, all’Asl e all’Arpac sollecitando un rapido intervento affinché si risolva definitivamente il problema di una puzza, che pare si sia manifestato già in passato. Il miasma avrebbe raggiunto livelli insopportabbili e inspiegabili, nelle vicinanze del fiume Reginna, in prossimità della foce. Ieri mattina, su disposizione del sindaco Stefano Della Pietra, sono stati effettuati una serie di prelievi i cui risultati delle analisi di laboratorio serviranno ad ottenere qualche certezza in più circa l’eventuale presenza di materie organiche o di composti chimici. La puzza, a quanto pare percepita in maniera più consistente proprio nella giornata di ieri, ha spinto il primo cittadino a chiedere l’intervento delle autorità preposte alla tutela della salute e più in particolare alla pulizia delle acque marine in cui il fiume va sfociare. E così, il sindaco ha sporto formale denuncia . Contestualmente alla richiesta di intervento sono state avviate una serie di indagini da parte del comando di polizia municipale che, dopo il prelievo di alcuni campioni di acqua sia dal letto del fiume che nei pressi della foce, sono a lavoro per individuare i presunti responsabili di quello che per ora, attraverso il lezzo, si manifesta come uno sversamento abusivo di materiale organico animale.