Bimba morta per soffocamento, era stata violentata

0

Una tragedia nella tragedia. Una bambina di quattro anni e mezzo muore per soffocamento a causa di un rigurgito, aveva mangiato una pizza. Forse era uno dei suoi pochi momenti di serenità. All’esame della salma, nel pronto soccorso dove era stata portata dai genitori, la scoperta terribile di una violenza avvenuta in passato. Sconvolti tutti gli infermieri che hanno vegliato la bambina. Nella notte i Carabinieri di Casoria hanno fermato un uomo di 48 anni, zio della bambina di 4 anni e mezzo morta all’alba di ieri per soffocamento, a causa di un rigurgito ma sul cui corpo i medici hanno riscontrato segni di voiolenza sessuale.I militari hanno interrogato ieri i genitori della piccola che si sono detti estranei alle presunte violenze. Ma, tra i vari interrogatori ad amici e familiari sarebbe subito emersa la presunta responsabilita’ dello zio, fratello della nonna. L’uomo. incesurato, nessun precedente specifico e’ stato fermato con l’accusa di violenza sessuale. Secondo gli investigatori le violenze sarebbero durate 2-3 mesi.

Lascia una risposta