ROMA-NAPOLI INGRESSO SOLO AGLI ABBONATI

0

E’ ufficiale: l’accesso allo stadio per la partita Roma-Napoli, 8ª giornata di serie A, sara’ riservato ai soli abbonati del club giallorosso. Lo ha annunciato il Prefetto di Roma, Carlo Mosca, al termine del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, precisando che la decisione e’ arrivata dopo il rapporto del Viminale e le informazioni arrivate dalle forze dell’ordine della capitale.



Speciale-Risultati


 


 


Napoli: spogliatoio sotto controllo


Marino: “Incomprensione tra Domizzi e Sosa e’ rientrata”

Lo spogliatoio non e’ una polveriera come qualcuno potrebbe pensare, e’ tutto sotto controllo”. Lo sostiene il dg del Napoli, Pierpaolo Marino. “Ieri ho parlato con la squadra -ha aggiunto- Ho verificato che tra Domizzi e Sosa c’era stata solo un’incomprensione rientrata senza strascichi. Litigi in allenamento ce ne sono tanti. Sono sintomo di vitalita’. L’importante e’ che dopo si torni piu’ amici di prima. Sotto questo profilo Sosa e Domizzi sono due esempi di professionalita’


 


Guai a parlare di “Polveriera Napoli” al grande capo: “Il gruppo è unito” Pierpaolo Marino evita di parlare di problemi gravi all’interno del gruppo.


Pierpaolo Marino, d.g. del Napoli, ha rilasciato un’intervista a “Napoli Magazine”: “Piccoli screzi tra Sosa e Domizzi? E’ benevolo parlare di piccola tensione, perchè da alcune parti ho sentito parlare di polveriera e non è così.

Abbiamo perso due partite con Cagliari e Genoa, mentre a Milano con l’Inter abbiamo disputato un mediocre primo tempo ed un discreto secondo tempo. C’è stata soltanto una partitina in famiglia con toni accesi fra Sosa e Domizzi che sono baluardi del Napoli, anche se Sosa non è un titolare fisso. Si è data un’impressione esplosiva dello spogliatoio, ma così non è. La situazione è sotto controllo.

Ho fatto anche delle riunioni con i calciatori per andare in profondità e capire se questo segnale della lite tra Sosa e Domizzi poteva nascondere qualcosa di diverso. A queste riunioni con la squadra hanno partecipato tutti e devo dire che ho trovato un gruppo molto unito. Ho approfittato per ribadire alcune regole comportamentali, che già avevo illustrato in ritiro, ma che andavano approfondite perchè sono arrivati successivamente dei nuovi giocatori. Volevo tranquillizzare tutti. Il Napoli non è una polveriera
“.

FONTE: GOAL.COM