CALCIO: AZZURRI; DONADONI, RISPETTO TUTTI MA VOGLIO RISPETTO

0

SIENA – “Rispetto tutti, ma voglio rispetto da tutti”: a poche ore da Italia-Sud Africa, test amichevole in programma questa sera a Siena, il Ct azzurro Roberto Donadoni ribadisce di essere sereno di fronte a qualsiasi ipotesi sul suo futuro. “Fastidio dalle parole di Lippi? No, perché mai avrei dovuto trovarne? – ha detto Donadoni nella consueta intervista alla Rai, nell’ambito dell’esclusiva tra Figc e Tv pubblica – io rispetto tutti, ma certo voglio rispetto da parte di tutti”. Appena 48 ore fa, il presidente federale Giancarlo Abete ha lasciato chiaramente intendere che la qualificazione agli Europei del 2008 è condizione necessaria per una eventuale conferma di Donadoni. “Io sono sereno – ha commentato il Ct – ho un gruppo di giocatore che ha lo stesso spirito del Mondiale. Possiamo riuscire a centrare la qualificazione poi, vediamo quel che succederà “.

Donadoni ha infine ribadito di sentirsi obbligato a convocare per partite come quella di stasera, giocatori nuovi anche a costo di una nazionale a scarso tasso di esperienza. “Quando io ho debuttato in nazionale non avevo tre finali di coppa di campioni in carriera, e poi bisogna tener conto anche degli impegni dei giocatori”. Nell’allenamento del mattino sul campo dello stadio di Siena, ha confermato le indicazioni della vigilia, con l’esordio di Gamberini al centro delle difesa, Montolivo al centrocampo, Rosina dietro l’unica punta, Lucarelli.






















ASSOCIATE
F.1: BRASILE; RAIKKONEN, ‘QUI BISOGNA VINCERE E BASTA’
 
VIDEO
Del Piero bianconero altri due anni
F1: Massa alla Ferrari fino al 2010
 
LINK UTILI
Le notizie di altri sport


WWW.ANSA.IT


                                    MICHELE DE  LUCIA