FERRERO: FINANZIARIA DI CIRCA 10 MILIARDI

0

ROMA – “La finanziaria sarà come entità di circa 10 miliardi ma non entro nei dettagli”. Così il ministro Paolo Ferrero ha indicato al termine del consiglio dei ministri le cifre della manovra economica.  Il ministro Prc ha ribadito la richiesta della sinistra radicale di separare la finanziaria dal protocollo sul welfare attraverso un collegato. “Per ora siamo in una fase interlocutoria – ha detto Ferrero – la finanziaria sarà definita in settimana. E’ stata una discussione come al solito: a volte serena, in altri momenti più animata”.

TURCO: NESSUN TICKET
“No, nessun ticket”: il ministro della Salute Livia Turco ha risposto così alla domanda sull’ipotesi dell’introduzione di nuovi ticket nel servizio pubblico, entrando alla presentazione del rapporto Sistema-Salute della Fondazione Italiani Europei.

A SETTEMBRE DECRETO PER FAR FRONTE A SFRATTI
“La prima priorità, che ho sottolineato, è il piano casa a cominciare subito con un decreto a settembre per far fronte agli sfratti”. E’ una delle priorità che il ministro per la Solidarietà Sociale Paolo Ferrero dice di aver indicato in consiglio dei ministro, che ha affrontato “una discussione interlocutoria” sulla manovra economica. “Io ho proposto – afferma Ferrero – le nostre emergenze, in primo luogo la redistribuzione dei redditi anche compensando con l’armonizzazione delle rendite. Poi il piano casa e l’aumento della spesa sociale a partire dagli anziani”. Su questi punti il ministro Prc afferma di non “aver visto correnti” dentro l’Unione.








ASSOCIATE
Draghi: serve credibilita’ su stabilita’ prezzi


WWW.ANSA.IT


                                     MIKI DE LUCIA