Praiano oggi la direttissima per G.G. dopo la vicenda della frana

0

Processo per direttissima questa mattina ad Amalfi con un confronto con G.G. il commerciante, che era stato arrestato venerdi mattina, poi scarcerato sabato,  sulla statale Amalfitana con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. G.G. che era appena venuto dal mercato stava portando il pesce al negozio quando a pochi metri si è visto sbarrare la strada dai carabinieri e dagli operai dell’Anas a causa di una frana, di seguito avrebbe spinto un uomo dell’Arma che cadendo si procurava una frattura al femore. Il magistrato dopo aver convalidato l’arresto ha rinviato la causa di G.G., difeso dall’avvocato Paolo Carbone, che non ha precedenti penali. “Io sono andato in escandescenza – dice G.G. – e volevo passare per lavorare, avevo un carico di pesci,  e un carabiniere ha cercato di fermarmi e mi ha bloccato sulla ringhiera ,e io ho reagito ho detto solo levi le mani da dosso e alla fine siamo caduti tutti a terra solo dopo ho saputo che il carabiniere si è fatto male e ciò mi dispiace molto, tutta questa vicenda  è frutto dell’esasperazione di noi cittadini che spero che si risolva per il meglio.”