Al Ravello Festival la finale del Concorso Busoni 2007

0

Si rinnova al Ravello Festival la finale

del Concorso “Busoni” 2007


Nel penultimo giorno di programmazione, il Ravello Festival diventa inaspettatamente teatro di una avvincente sfida. Un ex-aequo ha sancito, infatti, la conclusione dell’edizione 2007 del “Ferruccio Busoni” – il più famoso concorso pianistico italiano ed uno dei più prestigiosi in ambito internazionale. Due pianiste dell’est Europa, infatti, si sono classificate al secondo posto: “Il livello molto elevato messo in mostra dalle due concorrenti – ha sottolineato Maria Tipo, presidente della giuria internazionale – ha reso impossibile operare una scelta secca”. Il Ravello Festival, che da tempo aveva in locandina il recital del vincitore del “Busoni” 2007, ha scelto – alla luce di questo imprevisto verdetto – di proporre al pubblico, in una sola serata, entrambe le concorrenti, dando vita, sette giorni dopo l’evento di Bolzano, ad una seconda stimolante finale.

Un doppio recital, dunque, che vedrà esibirsi a Villa Rufolo, il 7 settembre alle 21.45, prima la rivelazione Dinara Nadzhafova, diciottenne ucraina dallo straordinario temperamento. Dopo di lei, quindi, la russa Sofya Gulyak, ventotto anni ed un bagaglio tecnico decisamente ragguardevole.

I due programmi, affidati alle giovani pianiste, mettono in fila pagine di straordinario virtuosismo e di fascino consolidato, ponendosi come banco di prova severo per due talenti emergenti.



A partire dalle ore 10.00, appuntamento col design. Presso il complesso dell’Annunziata, l’ADI Campania, in collaborazione con Fondazione Ravello, Soprintendenza per i beni architettonici di Salerno e Avellino e Fondazione Annali, organizza la terza edizione degli Incontri Internazionali di design invitando un designer e un’azienda a presentare il prodotto che ha ricevuto il Compasso d’Oro, riconoscimento che caratterizza l’attività e l’identità dell’ADI.



Venerdì 7 settembre

Musica da Camera

Villa Rufolo, ore 21.45



Dinara Nadzhafova, pianoforte



Robert Schumann, Studi Sinfonici op.13

Franz Liszt, Rapsodia Ungherese n.6



Intervallo



Sofia Gulyak, pianoforte



Muzio Clementi, Sonata in Do Maggiore op.33 n.3

Allegro con spirito

Adagio con espressione

Presto



Sergej Rachmaninov, Variazioni su un Tema di Corelli op.42



Franz Liszt

Studio Trascendentale n.12, “Chasse Neige”

Studio da Paganini n.3, “La campanella”





Dinara Nadzhafova

Nata nel 1989 in Ucraina, ha intrapreso i suoi studi pianistici nel 1996, sotto la guida di S. Zakharova, proseguendoli al Conservatorio “Caikovskij” di Mosca a partire dal 2001, nella classe di V. Pyasetsky.

Ha vinto numerosi concorsi internazionali: Usty on Laba (Repubblica Ceca, 1997), “V. Krainev” (Ucraina, 1998), “S. Seiler” (Germania, 2003), “Caikovskij” per giovani musicisti (Giappone, 2004), Gran Prix Concorso “Krainev” (Ucraina, 2006).

Ha preso parte ai festival pianistici internazionali “Chopin” (Polonia, 2003), e “La Roque d’Antheron” (Francia, 2004).





Sofya Gulyak

Nata a Kazan, in Russia, nel 1979, ha cominciato a studiare pianoforte a sei anni, frequentando in seguito il Conservatorio della propria città dal 1990 al 2003, sotto la guida di N. Khamikova e A. Burnasheva. Dopo il diploma, si è perfezionata con Burnasheva, fino al 2005.

Secondo premio, nel 2001, al Concorso di Artlivre (San Paulo, Brasile) ed al Concorso Internazionale Liszt (Polonia, 2002). Si distingue, ancora, ai concorsi “Pozzoli” di Seregno, International Piano Competition di Newport, “Rachmaninov” di Los Angeles.

Nel 2004-2005 studia presso l’Ecole Normale de Musique di Parigi con Rybicki, e segue i master di Bashkirov e Naumov.

Ha tenuto recital in tutta Europa, in Russia ed in Marocco.



PER INFORMAZIONI, BIGLIETTI E PRENOTAZIONI:

BOX OFFICE

Aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00

089 858422 – boxoffice@ravellofestival.com

Lascia una risposta