Positano – Raffaele non ce l´ha fatta

0

Questa mattina è morto all’ospedale Cardarelli di Napoli Raffaele Di Donato. Raffaele ha combattuto fino all’ultimo, era cosciente, ma già da ieri le sue condizioni si erano aggravate, sono intervenute delle complicanze che hanno portato ad un arresto cardiocircolatorio. 53 anni, Raffaele era stato vittima del terribile incidente di domenica mattina in via Pasitea a Positano dove a causa di una fuga di gas che ha fatto saltare l’abitazione, dove viveva con la compagna Angela Barba, ha subito ustioni in quasi tutto il corpo. Parenti, amici, colleghi di lavoro erano in apprensione per le sue condizioni sempre stazionarie e sono stati vicini  nella veglia che si è tenuta ieri sera officiata dal parroco don Giulio Caldiero. In chiesa i cittadini si sono incontrati per implorare aiuto e grazia alla Madonna nera alla quale si sono rivolti con un santo rosario cantato nella tradizione positanese tutta la notte. Raffaele ha combattuto finchè ha potuto con la sua tempra che tutti ricordano. I funerali non si faranno prima di domenica per l’autopsia.Lascia i genitori e cinque fratelli e due sorelle

Diamo le nostre condoglianze alla famiglia.


Qui La vicenda dell’incidente di domenica


Foto Massimo Capodanno all’interno