Salerno a chi l´ha Visto la storia della scomparsa di Enza Basso e Sonu

0

A «Chi l’ha visto?» la storia della scomparsa di Enza Basso e Sonu


SALERNO — Usa l’aggettivo «singolare», la conduttrice del programma di Raitre «Chi l’ha visto», Federica Sciarelli, per lanciare il servizio sul duplice sequestro di Cappelle. Il servizio, firmato dal giornalista Enrico Compagnoni, sulla scomparsa della signora Enza Basso Memoli e del domestico indiano William Jeet Singh, detto Sonu, si apre con un video amatoriale girato nella casa di campagna della famiglia Memoli in occasione del ventitreesimo compleanno di Sonu. La signora Enza è seduta accanto al giovane indiano quando spegne le candeline. Sonu abbraccia «mamma mia» – così chiama la signoraEnza – ed unaltroindiano invita ladonna a mandare un bacio in India. Quell’indiano è Gejka, uno dei connazionali di Sonu arrestato con l’accusa di favoreggiamento, ed accanto a lui c’è anche Kashmir, anche questi detenuto nel carcere di Fuorni con la stessa accusa. La trasmissione ricostruisce, anche con l’aiuto del giornalista del Mattino, Antonio Manzo, e delle dichiarazioni dei figli della donna scomparsa, Salvatore, Dante e Maria Luisa, tutto il lavoro fatto dagli inquirenti. Le telecamere di Raitre passano dall’abitazione di Cappelle, all’orto dove sono scomparsi i due e dove è stata vista un’Audi A6 grigia, fino ad andare a ritroso nel tempo arrivando nell’azienda bufalina dove lavorava Sonu prima di prestare servizio a casa Memoli.
Ripercorre l’ipotesi dell’allontanamento volontario, del mercato illegale dei permessi di soggiorno, dell’ipotetica vendetta nei confronti del figlio Salvatore, quando questi era socio di una banca salernitana, alla pista passionale. Sottolinea l’anomalia di un sequestro a cui non è seguita la richiesta di riscatto. E poi, le fatidiche domande: ma, un sequestro così lungo, possibilechesiastatooperasolodi indiani? E Sonu si sarebbe veramente reso colpevole solo di essersi procurato un passaporto falso? E la signora Enza è stata solo una testimone scomoda? Poi Federica Sciarelli manda in onda l’identikit degli scomparsi, Sotto i volti di Enza e Sonu c’è scritto in rosso la parola emergenza. Ma durante la trasmissione nessuno si è fatto vivo.
A. C.

Lascia una risposta