Lorenzo Arruga parla di Mozart e di altri al Ravello Festival

0

LA MUSICA E LA PASSIONE OBBLIGATORIA

Lorenzo Arruga parla di Mozart e di altri



Giovedì 30 agosto, Hotel Caruso, ore 17.30





Lorenzo Arruga, musicista, scrittore, autore di pièces teatrali, regie d’opera e trasmissioni televisive, tra i più autorevoli critici musicali italiani, è il protagonista del Tè con l’Autore di giovedì 30 agosto. Nel corso dell’incontro, Arruga presenterà al pubblico del Ravello Festival i retroscena, le curiosità, gli intrecci nascosti nelle pagine dei suoi due ultimi affascinanti progetti letterari.



Mozart da vicino, pubblicato nel 2006 per Rizzoli, è un libro storicamente rigoroso e letterariamente imprevedibile. A 250 anni dalla nascita di Mozart, un percorso nel mondo del genio salisburghese – non più visto come eterno ragazzino inconsapevole, ma come uomo di profonda cultura, immerso nel suo tempo – attraverso le sintesi delle lettere, le testimonianze e i documenti dei contemporanei, il racconto delle sue creazioni musicali.



O dolce, o strana morte, pubblicato nel 2007 sempre per Rizzoli, è un raffinato thriller musicale che racconta la figura affascinante e misteriosa del madrigalista Gesualdo da Venosa, Principe dei Musici e amico di Torquato Tasso, del quale musicò molti versi.



L’incontro con Lorenzo Arruga viene proposto in sostituzione del già annunciato Tè con l’Autore che avrebbe dovuto vedere Giorgio Celli come protagonista, di seguito annullato per sopravvenuta indisponibilità dello scienziato veronese.