Palermo – Parte dalla Sicilia la tutela del paesaggio

0

REGIONE SICILIANA


Assessorato regionale


Beni Culturali e Ambientali


 


 


Museo Regionale Palazzo d’Aumale – Terrasini


con la Fondazione Ignazio Buttitta, la Soprintendenza del Mare della Sicilia,


l’Autorità Portuale di Palermo, l’Università degli Studi di Palermo e il Comune di Terrasini


 



 


 


TUTELA DEL PAESAGGIO COSTIERO MEDITERRANEO


SCIENZIATI IN SICILIA PER ANALISI DEL DEGRADO E “RICETTE”


LUNEDI’ CONFERENZA STAMPA, MARTEDI’ SEMINARIO A TERRASINI


 


Palermo, 29 settembre 2007 – Un conclave di scienziati ed esperti al capezzale del “malato”. Una mostra di quattro importanti fotografi sulle aree a rischio. A sette anni esatti dalla firma a Firenze della “Convenzione europea del Paesaggio”, parte dalla Sicilia la verifica del rispetto degli impegni assunti dagli Stati membri per la salvaguardia e la tutela del paesaggio costiero del Mediterraneo, con un primo “focus” sulle coste dell’Isola, pressate, da un lato, da surriscaldamento e innalzamento del mare e dall’attività erosiva; e, dall’altro lato, dall’azione edificatoria dell’uomo spesso in assenza o in violazione di regole.


 


Su iniziativa del Museo Regionale Palazzo d’Aumale di Terrasini, con l’Assessorato regionale ai Beni culturali, la “Fondazione Ignazio Buttitta”, la Soprintendenza del Mare della Sicilia, l’Autorità portuale di Palermo, l’Università di Palermo e il Comune di Terrasini, martedì prossimo 2 ottobre, alle 9,30, a Terrasini – presso la sala convegni del Museo, lungomare Peppino Impastato – si riunirà un primo seminario di studi su “Tutela e valorizzazione del paesaggio costiero”, con l’intento di proseguire il monitoraggio scientifico in tutti i Paesi del Mediterraneo.


 


Alle ore 18,30 sarà inaugurata la mostra fotografica “Dove rifrange l’onda”, con immagini di Melo Minnella, Giuseppe Leone, Dacia Michelini e Gianpaolo La Paglia.


 


Lunedì 1 ottobre, alle ore 11, presso l’Assessorato regionale ai Beni culturali, in via delle Croci, 8, a Palermo, conferenza stampa di presentazione dell’evento.


Interverranno l’assessore regionale ai Bb. Cc., Lino Leanza; il direttore del Museo Palazzo d’Aumale, Valeria Patrizia Li Vigni; il direttore della “Fondazione Buttitta”, Ignazio Emanuele Buttitta; la curatrice della mostra, Monica Modica; e Nuccia Donato, del coordinamento scientifico del seminario.


 


Nella terra dell’abusivismo edilizio la “coscienza collettiva” sollecita un unico coordinamento istituzionale delle competenze fra Regione, Soprintendenze, Geni civili, autorità portuali, capitanerie di porto, enti locali e forze dell’ordine, al fine di meglio armonizzare le attività economiche e urbanistiche all’interno delle aree demaniali o vincolate, garantendo il rispetto del paesaggio costiero insieme allo sviluppo della società.


 


Ufficio stampa: Assessorato Beni culturali – Antonella Filippi 339/4242177


Museo Palazzo d’Aumale – Michele Guccione  348/2668034