Praiano – Marcello Lippi in vacanza a Praiano

0

Tradizionale appuntamento estivo di Marcello Lippi a Praiano, ospite della famiglia Gagliano dell’hotel Tritone, insieme alla moglie Simonetta, al suo ex compagno di squadra nella Samp, Domenico Arnuzzo attualmente osservatore per la Juve e all’amico Marcello De Luca Tamaio, Dirigente in Federcalcio.

Oltre al piacere di trascorrere almeno un giorno in Costiera, Lippi ha dichiarato che per lui e’ una gradevole tradizione, se non addirittura un “porta fortuna” per le sue attivita’ sportive, tornare al Tritone da Genny, Salvatore e l’ intera famiglia Gagliano, alla quale si sente profondamente legato e che ha nel cuore.

Marcello ha ricordato che quando comincio’ ad allenare il Napoli, dopo il ritiro estivo la sua prima tappa e’ stata proprio il Tritone di Praiano, per una settimana di vacanza insieme alla moglie e ai figli.

Da allora l’appuntamento si e’ rinnovato quasi tutti gli anni e, addirittura 2 anni fa, alla vigilia dei Mondiali, ritiro’ al Tritone il premio “Uomini per lo Sport”, in precedenza gia’ assegnato a prestigiosi sportivi come Gianni Petrucci, Pierluigi Collina e Ciro Ferrara.

Avendo scelto al momento ancora di non allenare, Lippi ha dichiarato che avverte comunque tanta nostalgia dei campi di calcio, anche se finalmente, dopo 40 anni, si sta finalmente godendo quest’estate le vacanze in barca, altra sua autentica passione.

Ha lasciato pero’ chiaramente intendere che quanto prima ricomincera’ ad allenare qualche club con lo stesso entusiasmo di prima, anche per onorare al meglio il titolo di Campione del Mondo che resta in assoluto la sua piu’ grossa soddisfazione sportiva.

Ricorda pero’ con altrettanto orgoglio e piacere la miracolosa qualificazione in Coppa Uefa raggiunta con il Napoli quando aveva a fianco in panchina Salvatore Gagliano come Dirigente accompagnatore, ricorda poi i tanti scudetti conquistati con la Juventus e la Coppa dei Campioni nella magica serata all’Olimpico di Roma contro l’Aiax. L’unica parentesi che non e’ stata gratificante per lui nel corso della sua splendida carriera, l’esperienza all’Inter, anche se le e’ servita molto per comprendere tante cose.

Quando gli e’ stato espressamente detto: e allora ci rivedremo presto sui campi di calcio?, ha risposto deciso: penso certamente di si!

Ed allora, tranquillamente lo rivedremo presto in panchina, in un club prestigioso, anche perche’ manca tanto al calcio che conta un professionista serio e bravo come lui.