CONTROLLO DINAMICO DELLA TRAZIONE BMW: GUIDARE E’ SEMPRE PIU’ UN PIACERE

0

Bmw rivoluziona il mondo della “guida di classe”, rendendo accessibili anche alle cilindrate medie ed ai guidatori meno esperti quei piaceri finora riservati ai piloti più smaliziati su auto di grossa cilindrata.
Con il Controllo Dinamico della Trazione, infatti, BMW ha creato un sistema di gestione elettronica della trasmissione e dello chassis che offre al guidatore l’opportunità di sperimentare un piacere di guida ancora più intenso e più sicuro. In particolare il comportamento dinamico del veicolo e il controllo dell’accelerazione laterale acquistano un’immediata evidenza, grazie alla maggiore precisione dello sterzo e alla perfetta tenuta di strada a qualsiasi velocità.

Ma proviamo a definire più precisamente cos’è il “Controllo Dinamico della Trazione”.
Quest’espressione, infatti, definisce un complesso sistema meccanico-elettronico che ripartisce continuativamente fra le due ruote posteriori le forze di trazione, a qualunque regime del motore. Questo risultato è stato raggiunto grazie al differenziale integrato da due sistemi di ingranaggi e da due freni multidisco controllati elettronicamente, che dosano in modo continuativo la distribuzione delle forze di trazione, normalmente equiripartite viaggiando in rettilineo.

Tutto ciò, in parole povere, si traduce in un notevole miglioramento del comportamento della vettura in curva, della precisione dello sterzo, della tenuta di strada e della trazione. Inoltre lo sterzo risponde in modo più diretto e richiede molto più raramente un intervento correttivo del guidatore o dei sistemi elettronici che governano la stabilità del veicolo.
Per la prima volta questo sistema è in grado di ripartire nel modo più adatto le forze di trazione non solo in accelerazione, ma anche in rilascio e con la frizione disinnestata. Di conseguenza il Controllo Dinamico della Trazione si adatta sia alle vetture a trazione normale che a quelle a trazione integrale.

Abbinando questo sistema a quello di trazione integrale “intelligente” xDrive, che ripartisce con continuità le forze di trazione fra i due assi, inoltre,si ottiene un’accoppiata ideale che conferisce alla vettura stabilità, dinamicità e agilità davvero straordinarie e rappresenta un nuovo traguardo della più avanzata tecnologia dei sistemi di trasmissione e della gestione dinamica dello châssis. Grazie a queste tecnologie, infatti, si neutralizza l’intrinseca tendenza delle vetture a trazione integrale a sottosterzare, e si ottiene così un comportamento dinamico della vettura molto dolce e praticamente neutro.

Ma questi vantaggi sfuggono alla definizione di “finezze per esperti” poiché, grazie alla loro concretezza, anche il guidatore meno attento avverte una maggiore agilità nel governare la vettura, soprattutto in situazioni difficili.

Michele Giustiniano