BRASILE: AEREO FINISCE FUORI PISTA E SI SCHIANTA SU EDIFICIO, 200 MORTI

0

SAN PAOLO – Un Airbus A320 della compagnia brasiliana Tam con 176 persone a bordo, in fase di atterraggio
nell’aeroporto Congonhas di San Paolo, ha proseguito la corsa oltre la fine della pista, invadendo la strada che contorna l’aerostazione e andando a schiantarsi contro un edificio appartenente alla stessa compagnia, adiacente a una stazione di rifornimento carburante. ‘Ci sono 200 morti’ ha detto il capo dei pompieri al sindaco della megalopoli.



Il disastro, il piu’ grave nella storia del Brasile, e’ avvenuto alle 18:45 locali di martedì, le 23:45 in Italia, mentre sulla zona stava cadendo una fitta pioggia. Il velivolo e’ finito  contro il terminal del servizio cargo della Tam, dopo aver attraversato la avenida Washington Luís. L’impatto ha scatenato un violento incendio, che dall’aereo si è esteso all’edificio del terminal e a una vicina stazione di rifornimento di carburante, con fiamme alte più di dieci metri. Proprio quando i pompieri sembravano aver messo sotto controllo l’incendio, una nuova esplosione ha fatto divampare ulteriormente le fiamme.




 L’emittente televisiva Globo News ha trasmesso in diretta le immagini dei soccorsi. L’Airbus, che proveniva da Puerto Alegre, appare incastrato nell’edificio di tre piani che ospitava il terminal e tutta la zona era avvolta da fumo densissimo.  Dopo il disastro, Congonhas è stato chiuso e tutti i voli sono stati dirottati sull’aeroporto internazionale di San Paolo, che si trova a una quarantina di chilometri dalla città. Congonhas, riservato ai voli interni, sorge invece in mezzo all’abitato e in passato si sono avuti diversi incidenti dovuti proprio allo spazio limitato in cui gli aerei sono costretti a manovrare. La pista principale dell’aeroporto, teatro del disastro dell’Airbus, era stata riaperta venti giorni fa dopo due mesi di lavori, ma non era ancora ultimata. Mancavano ancora le scanalature che avrebbero dovuto impedire l’accumulo di acqua piovana, la causa più probabile dell’incidente odierno.




Proprio due giorni fa un ATR-42 della compagnia brasiliana Pantanal era scivolato e finito fuori pista a causa della
pioggia violenta che si stava abbattendo su San Paolo, senza peraltro subire danni e senza conseguenze per i passeggeri. Secondo gli esperti, il bimotore sarebbe uscito di pista più per la mancanza di visibilità dovute al maltempo che per le condizioni della pista stessa. La pista era stata riaperta ieri poco dopo l’incidente.














ASSOCIATE
Libia: Pena di morte commutata in ergastolo per le infermiere
Ex spia Kgb, Mosca annuncia ritorsioni contro Londra
Usa: pronti a faccia a faccia con Iran su Iraq
Pakistan: 15 morti in attentato


WWW.ANSA.IT


                                      MICHELE DE LUCIA