Nasce Positano Welcome parcheggi in roccia e ascensori in spiaggia

0

Nasce “Positano Welcome”, un progetto di riqualificazione ambientale, risanamento conservativo e miglioramento della viabilità. Soprattutto quella interna, che si intende decongestionare attraverso la creazione di un punto di accoglienza collocato all’inizio del paese e capace di contenere un parcheggio di interscambio oltre ad un collegamento pedonale al centro abitato. L’intervento, in parte previsto dal piano regolatore e localizzato nei pressi della Garitta, verrà implementato da una serie di servizi quali vettori meccanici che collegheranno la parte alta di Positano al centro storico. Completamente in roccia, l’intervento, dotato finora di linee guide oltre che di un rendering planimetrico (la fase di progettazione sarà avviata contestualmente all’istituzione di un tavolo di concertazione), sarà presentato venerdì pomeriggio presso il Covo dei Saraceni, durante un convegno dal titolo «Muoversi in Costiera Amalfitana». In questa sede verranno illustrati il programma urbano «Parcheggi» ed i progetti elaborati dall’amministrazione per una mobilità sostenibile a Positano. Alla tavola rotonda, promossa dal Comune, interverranno il sottosegretario ai Trasporti Andrea Annunziata, gli assessori regionali ai Trasporti e all’Urbanistica Ennio Cascetta e Gabriella Cundari, il presidente della provincia Angelo Villani, il presidente della commissione urbanistica regionale Pasquale Sommese, il sovrintendente Giuseppe Zampino, il capo compartimento dell’Anas Nicola Marzi e l’ex parlamentare Isaia Sales oggi impegnato presso l’ufficio piani e programmi della Regione. «L’argomento è particolarmente sentito dal Comune di Positano, che vive da sempre la carenza cronica di zone destinate a parcheggi a causa delle particolari condizioni orografiche del territorio e degli stringenti vincoli urbanistici ed ambientali – spiega il sindaco Domenico Marrone – Questa carenza si ripercuote inevitabilmente sulle altre componenti del sistema della mobilità: dal traffico veicolare al trasporto pubblico fino a toccare i percorsi pedonali e la sosta privata. E di conseguenza si riflette anche sulla qualità della vita e sul livello di attrazione dell’area urbana». Alla tavola rotonda, oltre ai sindaci dei Comuni della Costiera Amalfitana, sono stati invitati anche i consiglieri regionali Antonio Amato, Ugo Carpinelli, Salvatore Gagliano, Michele Ragosta, Peppe Russo e Guglielmo Vaccaro. L’iniziativa del Comune di Positano è parallela ad un altro filone: quello della realizzazione dell’auditorium utile a favore il processo di destagionalizzazione turistica.


Da www.ilmattino.it