Capua (CE). Liliana De Curtis.

0


Capua, Chiesa San Marcello, Corso Gran Priorato di Malta

Martedì 26 giugno, ore 18,30

 


Presentazione del libro

TOTO’ MIO PADRE” (Rizzoli)

di  Liliana de Curtis

 

Con l’autrice Liliana de Curtis ne parlerà il giornalista Antonio Migliozzi.

 


Il protagonista di quest’incontro, organizzato dalla libreria Uthòpia e dalla Cooperativa Capuanova, in collaborazione con le Acli di Capua e l’Associazione Il Colibrì, è Totò, al quale Liliana de Curtis, sua unica figlia, è legatissima.


Il ricordo del padre, infatti, domina ancora oggi la sua vita.


Grazie ad una intensa collaborazione con la giornalista Matilde Amorosi, ha scritto “Parla come badi”, “Ogni limite ha una pazienza”, “Fegato qua, fegato là, fegato fritto e baccalà” e “Un principe chiamato Totò”, tutti pubblicati con Rizzoli.


La biografia di Totò raccontata da Liliana, è uno spaccato di vita familiare in cui il grande comico viene descritto nella sua dimensione umana più segreta.


Totò, padre tenero, ma troppo possessivo, marito padrone per l’adorata moglie Diana, pieno di pregi, ma anche di difetti, balza fuori da queste pagine.


Per riuscire in questa impresa Liliana ha attinto al bagaglio dei suoi ricordi e sono talmente tanti da averle permesso questa nuova edizione della biografia di Totò, arricchita rispetto alla prima di una quantità di episodi, divertenti o drammatici.


Per gli ammiratori dell’attore, poi, c’é una vera chicca, e cioè una lettera inedita che Totò, nel 1943, indirizzò alla moglie e alla figlia, corredata da un suo disegno.


Parlare del padre, spiega Liliana, non le riesce facile per quella girandola di emozioni che risvegliano in lei i ricordi, dolci o amari, ma comunque impressi, indelebilmente, nella sua memoria, e nella scrittura si è lasciata guidare, soprattutto, dalla voce del cuore.


Ne è venuta fuori una biografia molto vera e priva di retorica, una lettura indispensabile per tutti quelli che, amando Totò, vogliono conoscerlo nell’intimo della sua complessa personalità, al di là della maschera diventata ormai un mito senza tempo.


 


Evento-presentazione da non perdere.


 


Maurizio Vitiello


 


 


Nota Bene:


 


A corredo una fotografia di Maurizio Vitiello, scattata alla “Neoartgallery” di Roma, l’11.06.2005, all’inaugurazione della mostra “Sagome svelate” di Maria Pia Daidone.


 


Photo by Maurizio Vitiello, Roma, 11.06.2005, Liliana de Curtis e l’artista Maria Pia Daidone con una sua opera dedicata a Totò-Marionetta [che è stata, ultimamente, presente nelle mostre su Totò a Bari e, poi, a Napoli, al Maschio Angioino].


 


 


Info:


Uthòpia Librerie Capua


Portici di Via Duomo, 11


e-mail: uthopialibreria@libero.it


Telefax: 0823 622944


Via Abenavolo, 33


Telefax: 0823 961503