MARINO:

0






 


 


 


 


Sornione e fiucioso il direttore Generale del Napoli PierPaolo Marino, bocche cucite e tanta speranza ”Speriamo nella promozione – commenta il Direttore Generale – ma domenica puo’ accadere di tutto. E’ stata una settimana positiva durante la quale abbiamo avvertito fiducia da parte dell’ambiente e non oppressione. Sono certo che Reja non ha dubbi sulla formazione da schierare, nel girone di ritorno non ha sbagliato nulla, Napoli e Genoa meritano entrambe la serie A”.
Redazione Napolisoccer.Net















NAPOLI E LA MALEDIZIONE CHIAMATA “MESSINA”
8 Jun 2007, 18:20
Il tormento del Napoli arbitrerà Piacenza-Triestina! Preoccupazione? Tanta! Nelle nostre menti è ben impresso un detto che l’ex presidente napoletano Giorgio Corbelli usò nella sua esperienza partenopea a mò di intercalare, ovvero :”A pensar male si fa peccato, ma nel 90% dei casi ci s’indovina”. Ecco! Attualizzare questa frase oggi sarebbe come trovare acqua in un’oceano. Inutile nasconderlo, il buon Messina in questo campionato ha fatto molti danni in riva al golfo partenopeo. Tutti ricorderanno la sciagurata trasferta di Crotone, persa malamente dagli azzurri ed in ultima istanza la gara di Mantova dove il Napoli non solo perse, ma venne decimato da infortuni e squalifiche per l’arbitraggio troppo soft condotto dal buon Messina. Ora le due strade sembrano incrociarsi pericolosamente. Ultima giornata di campionato, una stagione che si decide su due campi, quello genovano e quello piacentino e il buon designatore cosa fa? A Luigi Ferraris manda un’arbitro di tutto rispetto, Rocchi, ed al Garilli ci manda Messina! Mistero delle designazioni! Messina, arbitro prettamente casalingo, che vanta 5 gare dirette in B, 1 solo rigore dato (ed in casa), 2 espulsioni e manco a dirlo per la squadra ospite! Un bel biglietto da visita non c’è che dire! Oltre ai 40.000 del Ferraris ed al Geona, il Napoli dovrà combattere anche a Piacenza, magari con l’aiuto di qualche influeza celestiale per fa si che al buon Messina gli s’incanali la giornata giusta e non commetta atti “impuri”.
Di seguito elenchiamo le statistiche dell’arbitro Messina:

Partite arbitrate in B : 5
Vittorie interne: 3 Pareggi : 1 Vittorie Esterne: 1

1 rigore dato ed in casa
Falli fischiati: 195,39 di media
14 ammonizioni interne e 18 esterni
2 espulsioni e tutte e 2 in trasferta

Ha arbitrato in B

Bologna-Modena 2 a 0 il 14 ottobre 2006
Cesena-Rimini 1 a 1 il 24 Novembre 2006
Bologna-Juventus 0 a 1 il 19 dicembre 2006
Crotone-Napoli 2 a 1 il 17 marzo 2007
Mantova-Napoli 1 a 0 il 5 Maggio 2007

 















CONOSCIAMO I NOSTRI AVVERSARI: IL GENOA
8 Jun 2007, 16:34









Domenica lo stadio “Ferraris” sarà teatro della partita più importante della stagione. Genoa – Napoli, infatti, rappresenterà un a vera e propria finale in cui si deciderà chi sarà promosso nella massima serie e chi dovrà disputare i play-off. L’atmosfera che si respira a Genova è di grande attesa e di grande fiducia nei confronti della squadra che riesce ad esprimere un calcio davvero spettacolare tra le mura amiche. L’ultima sconfitta che il Genoa ha subito nel proprio stadio risale al 18 Novembre 2006 durante la partita contro lo Spezia,dove la squadra di Gasperini fu sconfitta per 2-0. Tra i caratteristici rituali scaramantici e la giusta dose di carica,il Genoa ha iniziato la preparazione in vista del big match di domenica pomeriggio e Gasperini ha sperimentato , tramite delle amichevoli , la formazione anti-Napoli. Il tecnico della squadra ligure dovrà però far fronte a squalifiche ed acciacchi di alcuni dei suoi giocatori. Gasparetto , attaccante di peso classe ’80, è stato fermato per squalifica dal Giudice Sportivo e quindi non potrà disputare la partita, inoltre Domenico Criscito , gioiellino napoletano della difesa rossoblu, è stato convocato dalla Nazionale Under 21 e quindi sarà indisponibile. Anche il centrale di difesa Cristian Stellini soffre di alcuni acciacchi muscolari e difficilmente rientrerà nell’elenco dei titolari di domenica.Gasperini sembra comunque intenzionato a schierare una formazione spinta all’attacco con il classico tridente composto da : Leon a destra, Di Vaio a sinistra e Greco centrale. Proprio Giuseppe Greco , attaccante palermitano classe ’83 sembra essere destinato a sostituire Gasparetto al centro dell’attacco. La linea di centrocampo , composta da quattro calciatori , potrebbe essere formata a destra da Marco Rossi, rapidissima ala destra che spesso tramite cross e incursioni in area avversaria riesce a creare grandi problemi alle difese rivali, al centro da Omar Milanetto che metterà a disposizione della squadra la sua grande esperienza e cercherà di gestire il gioco del Genoa, al fianco di Milanetto Gasperini potrà scegliere tra Ivan Juric , Manuel Coppola e Stefano Botta , centrocampisti incontristi che cercheranno di spezzare le azioni del Napoli. Sulla fascia sinistra del centrocampo genoano, difficilmente verrà schierato dal primo minuto il brasiliano Adailton , ma sembra più probabile che Leon sfrutti la sua duttilità per agire sia in fase offensiva che in fase di copertura giocando sulla linea dei centrocampisti. La difesa dovrebbe essere composta quasi certamente da tre calciatori e sicuramente al posto dell’indisponibile Criscito ci sarà il suo sostituto naturale : Andrea Masiello , difensore centrale classe’86 che tutte le volte che viene chiamato in causa risponde sempre con delle buone prestazioni. Oltre ad Andrea Masiello , la difesa di Gasperini potrà contare su Francesco Bega e il napoletano Gaetano De Rosa, che durante la settimana ha riposato ma sicuramente sarà in campo domenica. De Rosa rappresenta uno dei più temibili calciatori genoani perché oltre ad essere un ottimo difensore centrale, è anche un eccellente colpitore di testa e vanta un discreto numero di reti messe a segno in questo campionato. In porta è certa la presenza del brasiliano Rubino , maturato tantissimo durante gli ultimi anni e in questa stagione si è qualificato come uno dei più forti portieri della serie cadetta. Ad arbitrare questo spettacolare match sarà il Sig. Rocchi di Firenze.















ROCCHI DIRIGERA’ LA SUPERSFIDA TRA GENOA E NAPOLI
8 Jun 2007, 12:33
Sono stati resi noti i nominativi dei direttori di gara del 42.o e ultimo turno del campionato di Serie B. Il bigmatch di giornata, Genoa-Napoli, sarà arbitrato dal signor Rocchi di Firenze.
Questo il quadro definitivo:
AlbinoLeffe-Bologna: Trefoloni di Siena; Brescia-Cesena: Tagliavento di Terni; Crotone-Vicenza: De Marco di Chiavari; Genoa-Napoli: Rocchi di Firenze; Juventus-Spezia: Brighi di Cesena; Lecce-Pescara: Velotto di Grosseto; Modena-Frosinone: Saccani di Mantova; Piacenza-Triestina: Messina di Bergamo; Rimini-Mantova: Rosetti di Torino; Treviso-Arezzo: Ayroldi di Molfetta; Verona-Bari: Rizzoli di Bologna.

Redazione NapoliSoccer.NET

 


                   Michele De Lucia