Sant´Agnello raccolta di firme contro la privatizzazione dell´acqua

0

SANT’AGNELLO. Riordinare la gestione dell’acqua in Italia con una nuova legge d’iniziativa popolare e, nel frattempo, fermare i processi di privatizzazione in corso. Questi i principali obiettivi della campagna “Acqua Bene comune”, sollecitata da padre Alex Zanotelli e sostenuta a livello locale dalla famiglia francescana di Sant’Agnello, che domenica 17 giugno dalle 9 alle 19, allestisce in Piazza Matteotti un banchetto di raccolta firme per sostenere la proposta di legge per la tutela e la gestione delle acque (con disposizioni per la ripubblicizzazione del servizio idrico) contro la privatizzazione della preziosa sostanza, che San Francesco chiamò “Sora Acqua”. La sottoscrizione segue un incontro pubblico formativo ed informativo, avvenuto nei giorni scorsi nel circolo parrocchiale di Sant’Agnello, con l’esperto Salvatore Carnevale delle Rete Lilliput, componente del comitato promotore regionale per la raccolta di firme.


Nello Pollio