Napoli. ELSA MORANTE RAGAZZI 2007.

0


Sarà una vera e propria festa per i giovani l’edizione 2007 del Premio Letterario Elsa Morante Ragazzi che si esalterà venerdì 1° giugno 2007 a Castel Sant’Elmo di Napoli. Questo quanto sottolineato nel corso della conferenza, tenutasi presso la Sala Conferenze della V Municipalità Vomero-Arenella da Tjuna Notarbartolo, Direttore della manifestazione; Francesco Borrelli Assessore alla Protezione Civile della Provincia di Napoli che ha portato i saluti del Presidente Di Palma; Mario Coppeto, Presidente della V Municipalità Vomero-Arenella; Lidia Mastantuono della Commissione Cultura della V Municipalità; Aldo Pace, Direttore dell’Istituto Banco Napoli Fondazione; Alba  Cerqua della Fondazione Banco Napoli; Santa Di Salvo, Giurata del Premio; Sabatino Scia, uno dei vincitori del Premio.


Gli studenti campani che prenderanno parte alla manifestazione decreteranno il super-vincitore  fra i  tre scelti dalla giuria tecnica presieduta da Dacia Mariani e composta da Antonio Debenedetti, Maurizio Costanzo, Santa Di Salvo, Vincenzo Cerami, Francesco Cevasco, Emanuele Trevi, Paolo Mauri, Nico Orengo, Teresa Triscari e Tjuna Notarbartolo.


Ha sottolineato entusiasta il Presidente della V Municipalità Mario Coppeto: “E’ una proposta educativa e soprattutto un modo per diffondere la lettura tra i giovani¡”.


Ha evidenziato Santa Di Salvo:I tre libri finalisti, ¡l “Centro di igiene mentale”, di Simone Cristicchi (Mondadori), “Angelo per un giorno” di Gennaro Matino (Feltrinelli), e “Alda & io, favole” di Sabatino Scia con Alda Merini (Graus) rappresentano tre occasioni di offrire ai ragazzi un  prodotto letterario di qualità,  tre modi diversi di catturare la loro attenzione. Ora spetta a loro infatti l’ultima scelta.”


Da più di vent’anni il Premio Elsa Morante opera sul territorio campano, da meno la sezione di Letteratura per Ragazzi che vede sempre più il coinvolgimento degli studenti di tutta la regione, ma ha sottolineato il direttore Tjuna Notarbartolo: “In un futuro prossimo il Premio  potrebbe essere costretto ad emigrare altrove a causa della mancata risposta della Regione”.


Per l’Assessore Francesco BorrelliSi tratta di una manifestazione di alto prestigio e spessore culturale dall’altissimo riscontro, con una valenza tra l’altro internazionale, che sarebbe un peccato togliere alla Campania dove è nata.”


La superfinalissima, dunque, venerdì ed è prevista la partecipazione di circa settecento ragazzi  che interverranno alla manifestazione anche con letture sui libri vincitori. Previsti gli interventi musicali di Alessandro Butera e Dario De Luca.


La manifestazione è organizzata dall’Associazione Culturale Premio Elsa Morante in collaborazione con la Presidenza della Giunta della Regione Campania,  la Provincia di Napoli  la V Municipalità Vomero-Arenella del Comune di Napoli e dalla Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Napoletano.


Da seguire.


 


Maurizio Vitiello


 


 


Info:


e-mail: premioelsamorante@premioelsamorante.it 


3383059301-3397916553


www.premioelsamorante.it 


 

Lascia una risposta