BOLSENA, MORTI DUE BAMBINI NEL LAGO

0
















BOLSENA (VITERBO) – Sono riprese alle prime luci del giorno le ricerche del turista tedesco, annegato nella tarda mattinata di ieri insieme a due figli di 4 e 5 anni. Due squadre di sommozzatori dei vigili del fuoco di Viterbo e di Roma si stanno immergendo in un’area delimitata da alcune boe, a circa un chilometro a nord dell’isola Martana, nella quale ieri sono stati individuati e recuperati i corpi dei due bambini.

La motovedetta della Guardia di finanza di Viterbo, nel frattempo, continua a perlustrare il lago, dal punto dove il turista e i figli erano partiti per una escursione in canoa fino all’isola Martana. Da circa un’ora, sul posto, è intervenuto l’elicottero delle Fiamme gialle del distaccamento di Pratica di Mare che stà sorvolando il lago di Bolsena. In mattinata è atteso l’arrivo di alcuni familiari della moglie del turista, che dovrebbero essere accompagnati da un funzionario dell’ambasciata tedesca a Roma.

Nelle prossime ore, infine, la magistratura deciderà se far sottoporre ad autopsia i corpi dei due bambini recuperati ieri. Nell’obitorio del cimitero di Bolsena numerose di persone hanno fatto visita alle salme dei bambini, alcuni hanno lasciato piccoli mazzi di fiori e un paio di peluche. Anche il sindaco di Bolsena e i rappresentati del consiglio comunale hanno fatto visita alla madre, per porgerle le condoglianze. Intanto si è appreso che l’uomo, al contrario dei figli, non indossava ne la muta ne braccioli di salvataggio. Un particolare che fa ritenere ai ricercatori che il suo corpo si sia inabissato.







Home Back Stampa Invia
 
LINK UTILI
Le notizie dall’Italia

 


WWW.ANSA.IT


                                        Michele De Lucia