Olimpiadi della mente con Cecchi Paone

0

I luoghi più affascinanti della Provincia di Salerno ospiteranno, a partire da venerdì 20 aprile e sino a domenica 6 maggio, la kermesse “Albert, la mente in gioco – International Ability Games”, candidato dalla Provincia di Salerno ed approvato dalla Regione Campania fra le iniziative turistiche “Eventi in… Campania”. Testimonial dell’evento è Alessandro Cecchi Paone. La kermesse, una vera e propria “olimpiade della mente”, raccoglie in un unico evento discipline quali bridge, scacchi, dama, burraco, backgammon, scala quaranta, othello, risiko, poker sportivo, ma anche competizioni di enigmistica classica o giochi televisivi come playstation e nintendo, componendoli insieme- esattamente come avviene negli sport tradizionali – in vere e proprie Olimpiadi della Mente. L’evento intende valorizzare l’area della Provincia di Salerno interessata dai Progetti Integrati Certosa di Padula e Antica Volcei, conferendole una nuova connotazione di forte richiamo turistico. L’organizzazione è a cura di Città della Scienza.
Olimpiadi della mente in provincia di Salerno: un’occasione per sperimentare un modello di accoglienza in cui si esprima la capacità del territorio di affrontare le sfide dell’ospitalità e della organizzazione logistico-operativa per una iniziativa con evidente ricaduta turistica e mediatica. La Certosa di San Lorenzo a Padula, il Castello Marchesale di Auletta, Buccino, il Parco di Villa D’Ajala a Valva, Sala Consilina, il Castello Medievale di Teggiano e altri splendidi luoghi della Provincia di Salerno accoglieranno tornei e grandi eventi. La bellezza dei luoghi si sposerà con la ricchezza della spettacolarizzazione scenografica dell’evento di chiusura curato da Carlo Rambaldi, premio Oscar per il celebre Et e direttore artistico dell’evento inaugurale e di quello conclusivo. Ambasciatore sarà il giornalista Alessandro Cecchi Paone. “La Provincia di Salerno — dice il presidente Angelo Villani – dedica grande attenzione alle politiche culturali e formative nell’ambito di un articolato e complesso progetto di recupero e di valorizzazione delle identità che interagiscono con il territorio non solo a livello locale, ma anche in dimensioni ben più ampie e riconosciute”. Il sostegno accordato dalla Provincia alla realizzazione della manifestazione “Albert – la mente in gioco”, insomma, si inserisce in un disegno che punta alla valorizzazione di risorse, energie e talenti che arricchiscono il territorio. Tra i tanti eventi in programma: il Nintendo Day, i Laboratori Della Mente tenuti da Giovanni Muciaccia, conduttore di programmi per ragazzi e amatissimo presentatore di Art Attack, i tornei di poker sportivo, di burraco e scacchi, le competizioni di sudoku. E ancora: seminari scientifici e divulgativi che intendono approfondire la funzione terapeutica del gioco nella prevenzione e nella cura delle degenerazioni cognitive e mentali, workshop, itinerari culturali ed enogastronomici per trasformare luoghi affascinanti della Provincia di Salerno in una grande agorà, in cui giocatori professionisti potranno incontrarsi e sfidarsi, ma dove, soprattutto, i giovani e gli appassionati di giochi di intelligenza potranno avvicinarsi alle discipline di gioco tramite il contatto con Federazioni, Aziende ed Enti.


Fonte: http://www.denaro.it/go/a/_articolo.qws?recID=271331



Michele De Lucia