Amalfi per gli avvocati della Costiera venerdi nasce associazione

0

Gli avvocati della Costiera Amalfitana faranno un’associazione. Un’esigenza dettata anche dall’Ordine che di fatto ha sospeso l’astensione che avevano deciso di proclamare gli avvocati del Foro di Amalfi. Un problema tecnico di rappresentanza che servirà finalmente a formare un organismo unitario che rappresenterà le istanze e le esigenze del tutto peculiari della sede giudiziaria della Divina. Venerdi 30 marzo alle 18 l’appuntamento per tutti i legali nella sala consiliare, Salone Morelli, del Comune di Amalfi. A generare però l’astensione, è stato il mancato riscontro dell’istanza presentata il mese scorso alla corte d’appello di Salerno dagli oltre settanta avvocati i quali hanno incrociato le braccia dopo aver preso atto che le sollecitazioni non avevano sortito alcun effetto, “se non vaghe e generiche promesse”. “Le disfunzioni denunciate riverberano effetti negativi in danno soprattutto dei cittadini che, inutilmente, attendono l’affermazione dei loro diritti”, avvertono i componenti della classe forense i quali sostengono che la situazione presso il tribunale di Amalfi “pregiudica anche la dignità professionale, nonostante gli sforzi, i sacrifici e lo spirito di abnegazione più volte manifestato”. E poiché “la situazione è diventata per davvero intollerabile”avevano deliberato l’astensione da tutte le udienze nel rispetto delle normative che regolano tale forma di protesta. Intanto senza il cancelliere è a rischio tutta l’attività legale esecutiva dell’anno giudiziario, danni enormi per la collettività.