Ravello la Fondazione gestirà Villa Rufolo sino al 2016

0

VILLA RUFOLO IN GESTIONE ALLA FONDAZIONE RAVELLO


 


L’Assessore al Turismo ed ai Beni Culturali della Regione Campania, Marco Di Lello, l’amministratore dell’Ente provinciale per il turismo di Salerno, Gennaro Avella ed il presidente della Fondazione Ravello, Domenico De Masi, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa con il quale si trasferisce la gestione del complesso monumentale di Villa Rufolo,  alla Fondazione Ravello fino al 2016.


 


L’accordo affida la manutenzione e la valorizzazione del complesso monumentale alla Fondazione Ravello, di cui fanno parte la Regione Campania, la Provincia di Salerno, il Comune di Ravello e la Fondazione Monte Paschi di Siena.


 


La Fondazione   Ravello dal 2002 si interessa della promozione e del coordinamento di rilevanti iniziative culturali tese anche al potenziamento della fruibilità  dei beni di interesse artistico e storico situati nell’area del Comune di Ravello, allo scopo di attirare turismo eccellente e di contribuire allo sviluppo sostenibile della Costiera.


 


Villa Rufolo rappresenta uno dei massimi gioielli architettonici e paesaggistici della Campania, ispiratore di artisti immortali come Boccaccio e Wagner e sede della manifestazione internazionale “Festival di Ravello” che è oggi una delle prime realtà  musicali d’Europa e modello originale di sviluppo per un turismo centrato sull’estetica e sulla cultura. Per questi risultati, rapidi e straordinari, la Fondazione ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Carlo Azelio Ciampi l’ambito Premio Leonardo, assegnato dalla Confindustria e dall’ICE.


 


In questi anni in Campania – ha dichiarato l’assessore al Turismo ed ai Beni Culturali della Regione Campania, Marco Di Lello – molto abbiamo innovato nel campo della gestione dei beni culturali: oggi sperimentiamo un nuovo modello di gestione pubblico-privato, insieme agli enti culturali, in controtendenza con i segnali che giungono da Roma in questi ultimi tempi, incentrato sulla reale valorizzazione e fruizione del patrimonio artistico e storico.


 


Affidare alla Fondazione Ravello il complesso monumentale di Villa Ruffolo  ha concluso Di Lello – significa offrire nuove opportunità di crescita ad un territorio molto amato dai turisti italiani e stranieri che scelgono ogni anno di visitare Ravello e l’intera area amalfitana”.