Pescara. Leopoldo Marciani al Museo delle Genti d´Abruzzo.

0




Sabato 2 giugno 2007, alle ore 18.30, sarà inaugurata al “Museo delle Genti d’Abruzzo” a Pescara (Via delle Caserme) la mostra “LEOPOLDO MARCIANI: Realtà interiori”, un’antologica dedicata ad uno dei massimi esponenti della pittura figurativa abruzzese del dopoguerra.


La mostra, curata dai critici Leo Strozzieri di Pescara e Maurizio Vitiello di Napoli, nel ripercorrere un itinerario artistico di oltre quarant’anni, costellato di brillanti affermazioni, costituisce un punto fermo in chiave storica sulla ricerca del maestro teatino.


Infatti, pur essendo originario di Pescara, dove è nato nel 1924, Leopoldo Marciani risiede da anni a Chieti dove è stato docente di educazione artistica.


L’esposizione è stata patrocinata dalla Presidenza del Consiglio Regionale dell’Abruzzo e dalle Province e dai Comuni di Chieti e Pescara.


Trasferitosi da piccolo a Lanciano, città della sua famiglia, si è diplomato a Firenze in arti grafiche.


Accanto alla sua attività di pittore, ha affiancato il lavoro di ceramista e mosaicista ed ha eseguito e prodotto opere di grandi dimensioni.


Si è interessato, altresì, di illustrazione del libro e di pittura murale, nonché di arte sacra con dipinti recepite da varie chiese.


Ha partecipato per invito a numerose rassegne in Italia e all’estero (Nizza, Bucarest, Toronto, Ottawa).


I temi ricorrenti della sua pittura sono il paesaggio e la figura, proposti con un saldo impianto formale ed  un cromatismo caldo per lo più timbrico.


Ha tenuto diverse personali: da citare quelle al Palazzo delle Esposizioni a Roma nel 1970, alla Galleria Ponterosso di Pescara nel 1975, alla Galleria Artespaziodieci di Bologna nel 1987, all’Auditorium Diocleziano di Lanciano nel 1995, alla Bottega d’Arte di Chieti nel 2005, al Palazzo degli Studi di Lanciano con “Arte, esca del sentimento”.


Delle rassegne alle quali è stato invitato si ricordano i Premi: Sulmona, Termoli, Vasto, Riviera del Conero, Avezzano, Penne, Teramo, Chieti ecc. …


Opere di Marciani sono al Museo “Costantino Barbella” di Chieti e al Museo di Nocciano.


Una grande “Deposizione” di Marciani è collocata nella Chiesa di Madonna delle Piane a Chieti Scalo.


L’antologica di Pescara, che rimarrà aperta fino al 14 giugno 2007, con ingresso libero (orario: 18.00/23.00), è ben documentata da un elegante volume monografico con ottime riproduzioni a colori delle opere, con un approfondito saggio storico di Leo Strozzieri ed un interessante saggio-testimonianza di Maurizio Vitiello, nonché un’ampia antologia critica di studiosi e storici dell’arte, che a più riprese si sono interessati dei suoi lavori.


Alla cerimonia inaugurale interverrà l’attrice Franca Minnucci, nota per le sue magistrali interpretazioni dei testi dannunziani e i due critici curatori che illustreranno l’opera del maestro.