Positano Cartoons on the bay Marrone su Repubblica

0

Cartoons on the Bay, ormai tradizionale vetrina della migliore produzione dell’animazione televisiva dell’anno, annuncia i programmi scelti per la Selezione Ufficiale dell’11° edizione del Festival: 162 programmi provenienti da 30 Paesi. Dagli SA come dalla Francia, da Estonia, Croazia, Israele, Polonia, Singapore, Taiwan e tanti altri. Durante il Festival, che si terrà dal 19 al 22 aprile a Salerno, tutti i programmi selezionati saranno a disposizione di tutti -autori e professionisti del settore, buyers, distributori, editori multimediali e giornalisti- presso la Digital Library. Ormai ne parlato tutti a livello nazionale e internazionale ma la location non è più Positano e Marrone (di cui ha sbagliato il nome Repubblica) ha detto la sua giustamente.“Non ci fa piacere perdere questa manifestazione…” Di fatto Marrone ha ribadito il concetto che Positano ha la possibilità di realizzare una sala congressi che potrebbe far tornare Cartoons on the bay qui e anche altre manifestazione, il paese ha già una struttura con una capacità di 800 posti che siamo pronti a rilevare avendo ottenuto la disponibilità del proprietario a venderla. Per fare ciò è stato presentato alla Regione un progetto esecutivo che chiederemo di finanziare con i fondi dell’agenda 2007-2013. “Di Lello ci ha dato la sua disponibilità.” Il problema più grande per l’organizzazione era la costruzione dello Junior Village sulla Spiaggia grande, la tendostruttura che ospitava gli eventi e le proiezioni, con problemi logistici ed organizzativi di tutti i tipi, ed ogni anno gli spazi erano sempre più ridotti. Però il Festival era nato proprio per la Costiera Amalfitana in seguito ad un accordo sottoscritto fra Rai Trade e la Provincia di Salerno.

8 le categorie del concorso. Il compito di assegnare i Pulcinella Awards, realizzati dal grande maestro dell’animazione italiana Emanuele Luzzati recentemente scomparso, spetterà quest’anno a una giuria composta da Wolfgang Wegmann – Westdeutscher Rundfunk (WDR), Germania; Jan-Willem Bult – KRO Youth TV, Olanda; Beth Gardiner – Playhouse Disney, Stati Uniti; Céline Limorato – France 5, Francia; Maurizio Forestieri – regista, Italia.

Come è andato in realtà il primo appuntamento di Demi Moore e Ashton Kutcher? Perchè Brad Pitt e Angelina Jolie hanno scelto la Namibia come luogo di nascita per la loro piccola Shiloh Nouvel? Le risposte a queste e a tante altre domande ile troverete in “Starveillance”, film in concorso nella sezione dedicata a tutte le età del Festival, che insinua uno sguardo indiscreto nella segreta, o meglio immaginaria, vita privata delle Star di Hollywood. Vittime, tra gli altri, anche Jennifer Aniston ed il presunto compagno Vincent Vaughn, Michael Jackson, costretto a mettere all’asta i propri beni, Tom Cruise e la bella Katie Holmes alle prese con la gravidanza.

Ma i nomi altisonanti non si trovano solo fra i characters! “Anna and the moods”, programma in concorso nella categoria Tv special, vanta le voci della cantante Bjork, Damon Albarn dei Blur e Terry Jones dei Monty Python. Si animano invece direttamente dalle vignette di amatissimi fumetti i programmi “Rat-man”, “Rahan, son of the Dark Age” e “Uffa, che Pazienza”, dai fumetti di Andrea Pazienza.
Dal canto suo il Tv special “Peter and the wolf” con la meravigliosa musica di Prokofiev eseguita dall’Orchestra Philharmonia e realizzato interamente in plastilina con la tecnica della stop-motion, rivisita la classica fiaba di Pierino e il lupo .

Se da un lato c’è il gradito ritorno di noti animatori come Fusalo Yusaki, con il suo Peo alle prese con le opere d’arte in “Peo Gallery”, e Bill Plympton, con il sequel del candidato all’Oscar “Guard Dog,” il divertentissimo “Guide Dog”, fanno il loro ingresso nel mondo dell’animazione anche giovani animatori come i ragazzi del CSC con il loro “Wives Supermarket”.

La lista completa della Selezione Ufficiale di Cartoons on the Bay 2007 è consultabile sul sito: www.cartoonsbay.com

Rimane l’amarezza per aver perso una manifestazione che aveva la sua sede naturale nella baia di Positano.

Michele Cinque