Atrani vigili intolleranti

0

Una lettera a firma di Maria Errico a pagina 16 de Il Mattino racconta la sua disavventura.. “Abbiamo messo cinque euro nell’unico parcheggio in piazza, che costa 2,50 euro l’ora, il tempo di pranzare alla Paranza, e si sa che in quel momento uno è venuto ad Atrani per andare al ristorante, e non ha una zavorra di 7,50 euro, sforati di qualche minuto ci siamo trovati una multa.. E’ questa ‘accoglienza che questo paese riserva ai suoi ospiti? Non si poteva prevedere un pagamento posticipato del residuo di sosta? O una macchina cambiasoldi? La prossima volta andremo altrove”