La colpa di essere nero.. Un morto e uno scomparso

0

dall’editoriale di Gigi Casciello direttore del quotidiano Il Salernitano


Il corpo di Mattias Romano è stato ritrovato il 20 febbraio in un’area di sosta sulla strada amalfitana che porta a Positano. In uno di quei posti dove immagini di fermarti per guardare il panorama o per strappare al buio della sera un momento d’amore, non certo di ritrovare un cadavere. Ma agli inquirenti è bastato guardare il colore della pelle del cadavere per concluere che si trattava di un extracomunitario, un africano forse ucciso in una lite tra connazionali e poi abbandonato in un’area di sosta in Costiera Amalfitana(..).Ma c’è di più. Con Mattias sarebbe scomparso anche un altro ragazzo, tale Esposito, che come il ragazzo rimasto ucciso sarebbe fuggito dalla clinica “La Quiete” pochi giorni prima di essere ammazzato (continua..)