Giuseppe Liuccio è stato nominato Cavaliere al merito della Repubblica Italiana per la sua “intensa e qualificata attività culturale”

0

Giuseppe Liuccio è stato nominato Cavaliere al merito della Repubblica Italiana per la sua “intensa e qualificata attività culturale”


Giornalista della RAI-TV per oltre 30 anni, ha dato il meglio di sé nella ideazione, realizzazione e conduzione di programmi radiofonici e televisivi, nel settore della cultura, per i quali ha ottenuto numerosi e significativi premi a livello nazionale ed internazionale. Poeta e scrittore si è imposto nel panorama della letteratura italiana contemporanea, raccogliendo meritati consensi: ultimo il prestigioso “Premio Montale (fuori di casa)” per il romanzo “Lettera alla madre”.


Ora arriva la conferma, con il sigillo istituzionale, da parte del Capo dello Stato con la controfirma del Presidente del Consiglio.


L’ambito riconoscimento gli sarà conferito, in una manifestazione ufficiale e pubblica, il 13 marzo nella cornice prestigiosa della Sala della Protomoteca al Campidoglio di Roma.


Raggiunto telefonicamente, Liuccio ci ha dichiarato:”Ringrazio, naturalmente, il Presidente della Repubblica, che ha voluto insignirmi dell’ambito riconoscimento. La cosa mi gratifica, ovviamente, sul piano personale e di famiglia, ma indirettamente è anche un attestato per il Cilento, la mia terra di origine, e per la Costiera Amalfitana, la mia patria di adozione, che hanno costituito negli anni lo scenario, bello ed avvincente, del mio impegno di giornalista e la fonte prima di ispirazione della mia scrittura creativa”.


Lunga vita, Cavaliere! E regalaci sempre nuove emozioni