Praiano proteste per gli ambulanti rumorosi

0

Un paese turistico svegliato all’alba dagli altoparlanti che vendono patate e cipolle… Per chi non si vive questa realtà forse può sembrare incomprensibile, ma vedersi le proteste di turisti che vengono svegliati all’alba da questi clamori non è piacevole per le attività del posto. “Siamo settimane che ci lamentiano – dicono alcuni albergatori -, non vogliamo impedire agli altri di lavorare, ma ci deve essere il rispetto di tutte le attività. Urlare alle sette o alle otto di mattina per un paese turistico non è certamente quello che vorrebbero i nostri ospiti, visto che la tipologia dei turisti che scelgono la Costiera Amalfitana ed in particolare Praiano e proprio quella che vorrebbe una maggiore tranquillità.” Gli ambulanti, provenienti maggiormente dall’entroterra, girano per il paese con gli altoparlanti (patate, cipolle e scope). Ma non sono l’unico problema di inquinamento acustico a Praiano, molte sono le lamentele per i clacson all’interno del paese, soprattutto nel tratto che va dal Tramonto d’Oro all’ufficio Postale, fin Via Gennaro Capriglione, una strettoia che diventa spesso e volentieri un inferno per auto e anche pedoni.